Comprare casa, cosa devi sapere per risparmiare

L’acquisto della casa, specialmente in Italia, è considerato uno dei principali traguardi da raggiungere. Avere un’abitazione di proprietà ha un valore simbolico molto forte. Ma è meglio evitare di incorrere in spiacevoli situazioni. Quando si decide di comprare casa è bene sapere alcune cose per risparmiare.

Comprare casa, cosa devi sapere per risparmiare

Anche se le nuove generazioni sembrano essere più inclini al “nomadismo”, dovuto all’instabilità lavorativa che porta a cambiare spesso città, l’acquisto di una casa rientra ancora tra i desideri degli italiani. Ma quando si decide di comprare casa si è davvero preparati o si rischia di compromettere per sempre le proprie finanze? Ecco alcuni consigli per comprare casa e, al tempo stesso, risparmiare.

Meglio comprare una casa nuova o da ristrutturare?

Costo dell’immobile

I fattori presi in considerazione quando si cerca un’abitazione da comprare sono tanti. Estetica della casa, vicinanza al lavoro o alle scuole, fama del quartiere ma soprattutto il prezzo. Quello che, però, spesso non viene preso in considerazione è il costo reale. Ciò che si va a pagare non è il solo costo dell’alloggio, ma a questo bisogna aggiungere: un 10% in più per l’Iva o per l’Imposta di Registro, imposte catastali, caparra o anticipo. Perciò quando si stabilisce un budget è bene mettere in conto anche queste spese.

Costi del mutuo

In genere un mutuo copre l’80% del valore della casa, salvo casi eccezionali. Per questo motivo prima di procedere alla compravendita è bene constatare se si è in possesso del restante 20% del costo. Inoltre, bisogna aggiungere alla rata un’imposta ipotecaria e l’assicurazione sul mutuo che ormai quasi tutte le banche richiedono.

Spese condominiali

Non sono affatto da sottovalutare eventuali spese condominiali, in quanto rientrano in un costo fisso da sostenere, una rata mensile che graverà sulle finanze fin dall’acquisto. In pochi chiedono questa informazione ma è decisamente importante conoscerla.

Comprare casa

shutterstock_177503219

Budget per arredare

Definire a monte un budget da spendere per arredare la nuova casa è molto importante. Questo per due motivi: il primo è che per poter essere chiamata abitazione è indispensabile che la casa risulti arredata, e il secondo è quello di evitare di trovarsi a spendere una cifra che non ci si può permettere. Perciò è sempre meglio preventivare prima quanto si vuole e si può spendere per l’arredo unitamente a tutte le altre spese. 

Fondo per gli imprevisti

Così come è bene preventivare una serie di spese, quali caparra, arredamento, spese condominiali, ecc, è bene considerare una somma di cui poter disporre in caso di un imprevisto di qualsiasi natura. Come si suol dire “prevenire è meglio che curare”. 

Valutare la soglia sostenibile di debiti

Un punto davvero importante da prendere in considerazione è valutare i propri debiti nella loro totalità (rata del mutuo, della macchina, abbonamenti vari, ecc). Per evitare di incorrere in problematiche economiche è bene che i propri debiti non superino il 30% del reddito mensile. Se ci si mantiene al di sotto di questa soglia sarà più facile far quadrare i conti nel lungo termine.

Agevolazioni prima casa: cosa c’è da sapere

La fretta è nemica

Comprare casa è una delle decisione più importanti che ci si trova a prendere nella vita. Per questo motivo la fretta non è affatto una buona consigliera, anzi è nemica dei buoni affari. Perciò è fondamentale prendersi tutto il tempo che occorre per fare le giuste valutazioni che portino poi ad una decisione ben ponderata e soprattutto soddisfacente.

Non far prevalere le emozioni

Come appena detto, comprare casa non è una cosa da poco, anzi se fatto con leggerezza può portare a conseguenze anche catastrofiche. Quindi è bene ricordare che non bisogna far “decidere alle emozioni”. Può capitare che una casa piaccia molto ma che, al tempo stesso, non ci siano le condizioni idonee per il suo acquisto. Per questo motivo si consiglia di bilanciare la razionalità e l’emotività.

Affidarsi ad esperti

Affidarsi ad un’agenzia immobiliare, specie se è la prima volta che si acquista casa, potrebbe essere davvero una buona soluzione. Affidarsi a chi conosce a pieno la materia e si occupa tutti i giorni di tali questioni è da considerarsi una garanzia verso un acquisto che risulti soddisfacente e soprattutto un buon investimento. 

Cos’è l’home staging e perché è importante?

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Quando si acquista un immobile è bene domandarsi: l’abitazione ha la conformità catastale e edilizia? Il bene è dotato di un attestato di prestazione energetica? Gli impianti idraulici ed elettrici sono conformi? L’immobile è pregiudicato da gravami?  
  • Grazie alle agevolazioni sulla prima casa è possibile risparmiare, come: l’applicazione dell’imposta di registro è del 2%; le imposte ipotecaria e catastale sono fissate a 50 euro ciascuna; IVA ridotta; ecc..

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa