Vai al contenuto
Progettazione del giardino: suggerimenti e idee per creare un ambiente esterno perfetto

Progettazione del giardino: suggerimenti e idee per creare un ambiente esterno perfetto

Condividi L'articolo su

Quando si tratta di trasformare il tuo spazio all’aperto in un luogo accogliente e funzionale, non si può non partire dalla progettazione del giardino. La decisione su come procedere, che sia affidarsi a professionisti del paesaggismo o intraprendere un progetto fai da te, è fondamentale.

Se cerchi un risultato impeccabile e disponi delle risorse necessarie, potresti valutare l’opzione di progettare e realizzare il tuo giardino con Esterni ADp, azienda specializzata nella creazione di ambienti esterni straordinari capaci di trasformare la tua visione in realtà, gestendo ogni aspetto, dalla pianificazione all’esecuzione, con grande competenza.

D’altro canto, se senti di avere il pollice verde e ti senti portato per il fai da te, puoi seguire i consigli forniti in questa guida per intraprendere un progetto di progettazione da zero. Dalle basi alle decorazioni, scoprirai come realizzare un ambiente esterno perfetto che rispecchi la tua personalità e soddisfi tutte le tue esigenze. Pronto a mettere alla prova le tue idee?

Adattare il giardino ai propri bisogni ma senza forzare la natura

Quando ci si avventura nella progettazione di un giardino, la prima domanda fondamentale da porsi è: “Quali sono le mie esigenze e come intendo utilizzare questo spazio verde?”.

Durante la fase di progettazione, è essenziale tenere sempre a mente le aperture delle porte e delle finestre della casa. Questo non solo consente di pianificare percorsi funzionali all’interno del giardino, ma permette anche di godere appieno di questo spazio verde quando si è al chiuso.

Un giardino ben progettato non è il frutto del caso; al contrario, rappresenta il risultato di una pianificazione accurata, in grado di rivelare necessità che inizialmente potrebbero non essere state chiaramente espresse, ma che un progetto attentamente elaborato può far emergere.

Un aspetto cruciale da considerare nella creazione di un giardino è la sua capacità di rispettare la fisionomia del paesaggio circostante. Ad esempio, sarebbe incongruente e stridente progettare un giardino in una zona di campagna e inserire piante non native, ma le piante e gli elementi del giardino devono sempre armonizzarsi con l’ambiente circostante, mantenendo l’omogeneità delle sue forme e rispettando la naturalezza del paesaggio.

La selezione delle piante e dei fiori per il giardino può variare notevolmente in base alle preferenze personali. Da un punto di vista tecnico, è essenziale tenere in considerazione l’esposizione alla luce solare, ma è altrettanto importante privilegiare le piante che si adattano alle condizioni climatiche e ambientali specifiche dell’area in cui saranno coltivate.

Quale copertura scegliere per il giardino?

Quando si tratta di selezionare una copertura esterna per il proprio giardino, è fondamentale prendere in considerazione diversi fattori, tra cui l’esposizione agli agenti atmosferici. Gli elementi utilizzati per la copertura devono essere robusti e resistenti, in grado di affrontare le sfide del tempo e durare nel tempo.

Uno dei primi e più popolari approcci è rappresentato dai gazebo, di dimensioni variabili, che si adattano a qualsiasi periodo dell’anno: durante l’estate, proteggono dagli intensi raggi del sole, mentre in inverno offrono un rifugio accogliente per momenti di relax all’aperto, come sorseggiare una tisana calda o fumare una sigaretta.

Altre opzioni includono le tettoie e le pergole, che offrono un’elegante protezione e una piacevole ombra, rendendo il giardino un luogo invitante in ogni stagione. Le tende in tessuto rappresentano un’altra interessante alternativa, grazie alla loro capacità idrorepellente, che permette loro di offrire riparo anche dalla pioggia. Possono essere dotate di un meccanismo di apertura e chiusura manuale o automatico, offrendo flessibilità nell’uso.

Infine, è importante anche decidere se si desidera una struttura a libera installazione o a parete, oltre a valutare se si preferisce una struttura ancorata al terreno o autoportante.

Funzionale e d’ambiente: l’illuminazione perfetta per il giardino

Quando si tratta di illuminare il proprio giardino, è fondamentale fare scelte che siano al tempo stesso funzionali ed esteticamente suggestive. L’illuminazione non è solo un semplice dettaglio, ma può diventare un elemento in grado di “arredare” da sola lo spazio esterno, conferendogli un’atmosfera romantica e affascinante.

Per ottenere il massimo dalla tua illuminazione da giardino, preferisci lampade a LED a basso impatto energetico: questa scelta non solo è ecologica ma ti permette di goderti la luce in giardino senza preoccuparti di un aumento significativo delle bollette elettriche, anche se decidi di prolungare le serate all’aperto. Oggi, esistono lampade a LED di straordinaria bellezza e funzionalità, molte delle quali possono funzionare autonomamente senza bisogno di essere collegate alla rete elettrica, grazie all’energia solare.

Un altro aspetto importante è come enfatizzare o nascondere gli elementi presenti nel tuo spazio esterno, attraverso giochi di luci e ombre. È consigliabile optare per una luce calda, delicata e soffusa, evitando illuminazioni dirette o abbaglianti che potrebbero affaticare la vista. Infine, per garantire la sicurezza e allo stesso tempo creare un’atmosfera avvolgente, è consigliabile illuminare i percorsi pedonali con faretti da incasso inseriti direttamente nella pavimentazione.

Quali caratteristiche deve avere l’arredamento da esterno?

La selezione di mobili e complementi d’arredo per il giardino richiede una riflessione attenta, poiché devono soddisfare molteplici requisiti per garantire comfort, resistenza e longevità.

Innanzitutto, gli arredi da giardino devono essere in grado di resistere agli agenti atmosferici come esposizione al sole, pioggia, vento e altre condizioni meteorologiche sfidanti. Quindi, è fondamentale optare per mobili realizzati con materiali resistenti agli agenti atmosferici, come legno trattato, alluminio, acciaio inossidabile o plastica di alta qualità, che contribuiscono a prevenire danni dovuti a umidità, ruggine o sbiadimento.

Unire comodità ed estetica è un altro requisito importante. Gli arredi da giardino dovrebbero offrire un’esperienza di relax confortevole e, al contempo, arricchire l’aspetto estetico dell’ambiente esterno. Sceglie sedie, tavoli e divani dotati di cuscini imbottiti per garantire il massimo comfort durante le ore trascorse all’aria aperta. Le forme e i design degli arredi dovrebbero integrarsi armoniosamente con lo stile del giardino, contribuendo a creare un ambiente piacevole e invitante.

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News