Quanto costa ristrutturare un giardino?

Non solo per un fattore estetico e vivibile, ma anche funzionale. Ristrutturare il proprio giardino aumenta inoltre il valore dell’immobile. Ma quanto costa ristrutturare un giardino? Ovviamente dipenderà da diversi fattori, quali la grandezza dell’area sulla quale intervenire, il tipo di ristrutturazione che si andrà a svolgere e anche la posizione della casa con giardino.

Casa di domani: arredare il giardino come un salotto a cielo aperto

Ristrutturare un giardino: stime dei costi nelle diverse città

Sicuramente, va sempre richiesto un preventivo prima di iniziare qualsiasi lavoro o modifica della propria casa o giardino. Le aziende o i privati in circolazione sono davvero moltissimi e hanno prezzi differenti. Soprattutto in base alla località. Vediamo nelle principali città italiane, le stime dei prezzi per una ristrutturazione del giardino al metro quadro:

  • Milano, da 350 euro a 1990 euro;
  • Torino, da 250 euro a 816 euro;
  • Napoli, da 270 euro e 862 euro;
  • Roma, da 300 euro a 1000 euro.

Ovviamente i prezzi segnalati sono stime approssimative.

I prezzi per gli interventi principali in un giardino

Ogni tipologia di manodopera e ristrutturazione prevede un prezzo differente. Di seguito, sempre una stima dei costi per i principali interventi da effettuare per ristrutturare un giardino:

  • Impianto d’irrigazione, da 10 euro a 14 euro al metro quadro;
  • Ripristino o installazione prato, da 5 euro a 10 euro per metro quadro;
  • Potatura alberi alti, da 400 euro a 800 euro per albero.

Queste sono solo alcune voci per la ristrutturazione di un’area verde. In realtà, le modifiche che si possono apportare sono numerose. A queste si aggiungono:

  • Fornitura di piante e arbusti, da piantare o da integrare al giardino;
  • Aggiunta di aree e costruzioni vivibili, gazebo, pergolati e porticati;
  • Costruzione di una cucina outdoor;
  • Posizionamento di tendoni per il sole.
ristrutturare giardino

Quanto costa ristrutturare un giardino? – Di Gary Matuschka shutterstock

Servono dei permessi per ristrutturare l’area verde?

La risposta non è del tutto affermativa. Difatti non sempre servono dei permessi per modificare o ristrutturare l’area verde. Come per ogni cambiamento edile, dipende con quale intervento si andrà ad agire.

Per non sbagliare, sarebbe indicato chiedere informazioni e specifiche al proprio Comune nel reparto dell’Ufficio Tecnico. Certo è che, i permessi da richiedere, riguardano dei cambiamenti importanti nel giardino. Come per l’installazione di una struttura esterna. In questi casi si dovrà presentare la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).

Ristrutturazione casa: le nuove tendenze 2021

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • L’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile il bonus verde, o bonus giardino, che dispone una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute per la riqualificazione dell’area verde. Il bonus è attivo fino a dicembre 2021.
  • Dall’ultimo studio dell’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin nel 2019, è risultato che il 47% degli intervistati possiede un’abitazione con giardino. Il 63% si occupa personalmente delle faccende del giardinaggio, il 25% dal resto della famiglia ed il 12% si affida a professionisti.
  • Sempre secondo quest’indagine, il 20% degli intervistati ha effettuato una ristrutturazione della propria area esterna nel 2019.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

Particolarmente affascinata da tutto ciò che anticipa le mode, da qualche anno mi occupo di coolhunting. Sono specializzata in habitat e abitare. In Habitante trovo il mio posto perfetto nel mondo.