Vai al contenuto
Idee di camminamenti da giardino in pietra per personalizzare gli esterni

Nuove idee per camminamenti da giardino in pietra

Condividi L'articolo su

Gli spazi esterni di una residenza devono essere accessibili, sicuri ma anche belli. Ecco allora alcune originali idee per camminamenti da giardino in pietra. Materiale naturale per eccellenza, la pietra è ancora oggi una delle soluzioni più richieste per creare le pavimentazioni esterne. Sono proprio le sue caratteristiche intrinseche a renderla la soluzione giusta a questo uso, scopriamo il perché.

Come sistemare il giardino trascurato di casa in 5 semplici passi

Perché realizzare camminamenti da giardino in pietra

La pietra è un materiale molto resistente ed insieme al gres rappresenta una delle soluzioni più adatte per realizzare i pavimenti degli spazi esterni. I materiali per esterni, essendo esposti alle intemperie e alle variazioni di temperatura devono essere resistenti. La pietra risponde molto bene a questi eventi. Inoltre, è un materiale duraturo, che sopporta bene le sollecitazioni e le pressioni elevate. Sul mercato esistono vari tipi di pietre, grazie alle quali si possono ottenere soluzioni diverse. Giocando con i colori e le forme, si possono creare composizioni differenti adatte al proprio giardino.

Tra i prodotti più usati negli esterni c’è l’ardesia, una roccia sedimentaria disponibile in varie colorazioni. Molto usati sono anche il porfido e il basalto, una roccia magmatica di colore scuro, perfetta sia in contesti contemporanei che in ambientazioni più classiche.

Per soluzioni più rustiche, molto usata nei giardini è anche la pietra di Trani caratteristica per le diverse gradazioni di colore che spaziano dal bianco al giallo, dal rosa al ruggine.

Idee di camminamenti da giardino in pietra e ghiaia
Nuove idee di camminamenti da giardino in pietra – Shutterstock Di Bespaliy

Definire lo stile del giardino

In giardino i camminamenti sono indispensabili, in quanto servono per accedere alle aiuole e realizzarne la manutenzione. Permettono di preservare l’erba del giardino dal calpestamento, mantenendo inalterata la bellezza del manto erboso. Inoltre, consentono di raggiungere le varie zone del giardino come la piscina, il solarium o il living. Sono particolari costruttivi che se ben progettati possono fare la differenza, anche perché il giardino è il biglietto da visita davanti agli ospiti.

Per ottenere il migliore effetto il consiglio è quello di seguire lo stile dell’abitazione. Una casa dal design moderno non potrebbe sposarsi bene con un camminamento tradizionale e viceversa. Per questo, è necessario che vi sia coerenza tra tutti gli elementi.

Come realizzare dei camminamenti originali

Camminamenti da giardino possono essere costruiti con pietre di qualsiasi forma e dimensione a seconda che del design che si vuole ottenere, moderno oppure rustico. La posa può essere a zigzag o lineare. Le superfici delle lastre possono essere lisce o decorate con incisioni superficiali.

La soluzione più semplice è posizionare una serie di pietre sul terreno in modo da creare un percorso. Se si sceglie una pietra dalla forma irregolare, questa contribuirà a dare carattere al giardino, oltre che un effetto più naturale e informale. Le pietre con forme sinuose e rotonde contribuiscono a creare movimento.

Inoltre, se le pietre vengono posate seguendo le linee ondulate del percorso, queste faranno sembrare più grande anche un piccolo giardino.

I lastroni di pietra regolari, geometrici e squadrati aiutano invece ad ottenere un aspetto più rigoroso, che meglio si addice a un giardino dallo stile contemporaneo e minimale.

Effetti interessanti si possono ottenere affiancando ai listoni di pietra la ghiaia. Una scelta stilistica che si adatta anche ai giardini piccoli, valorizzandoli e conferendo loro una maggiore naturalezza. La pietra naturale può risultare molto elegante anche abbinata a mattonelle a mosaico, soluzione ideale per un ambiente dal design classico.

Ecco come progettare un giardino rustico

Un camminamento con pietre e piante

Gli effetti più naturali e meno freddi però, si hanno miscelando vari materiali e usando anche le piante e la vegetazione. Basta posare a terra le lastre e l’erba si infilerà tra i bordi delle pietre.

Questo tipo di soluzione richiama i principi del giardino zen, tipico della tradizione giapponese. Esso si distingue da altri tipi di giardino proprio per l’utilizzo di pietra e rocce dalla forma irregolare e per la crescita di una vegetazione selvaggia e rigogliosa. Un giardino così fatto sembrerà molto naturale e semplice

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu? 

  • Un’indagine a campione condotta dall’Osservatorio sulla Casa ha rilevato che tra coloro che possiedono uno spazio verde esterno, il 58% ha un giardino privato, il 28% uno spazio aperto usato in parte giardino e in parte ad orto e l’11% ha un orto privato, mentre il 2% un campo coltivabile/frutteto. 
  • Secondo i dati rilevati nel 2021 da un sondaggio dell’Osservatorio Dyanemae realizzato da Nextplora, il 53% degli italiani desidera una casa con il giardino, o almeno un terrazzo o balcone. 
  • A conferma di una crescente richiesta di case con giardino un’indagine condotta dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha rilevato che le compravendite di soluzioni indipendenti nel primo trimestre 2021 rappresentano il 21,7% delle transazioni. Un passo in avanti rispetto al primo trimestre del 2020, quando la percentuale era pari al 18,5%. 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News