Triennale Milano: la storia di un’istituzione simbolo del Made in Italy

Triennale Milano è una delle istituzioni più importanti a livello internazionale. Simbolo indiscusso di design, architettura e arte, di seguito la storia e la struttura che contraddistinguono la Triennale Milano.

Triennale Milano nasce ufficialmente nel 1923: si tratta di un’istituzione culturale e internazionale ospitata all’interno del Palazzo dell’arte a Milano. Con un percorso lungo quasi un secolo, ecco la storia, la struttura e tutte le curiosità su Triennale Milano. 

triennale milano

Triennale Milano: la storia e la struttura di un’istituzione – Unsplash – foto di Eric Park

La storia di Triennale Milano: il tempio del design e dell’architettura

Triennale Milano è un’istituzione culturale nata nel 1923 a Monza per opera di Guido Marangoni. Soltanto nel 1933 la Triennale verrà trasferita a Milano, ospitata dal Palazzo dell’Arte e sotto la guida di Gio Ponti e Mario Sironi.  L’istituzione produce mostre, attività didattiche, convegni, seminari, workshop, eventi e iniziative dedicate al design, all’arte, all’architettura, alla moda e al cinema. Questo tempio culturale si prefissò come scopo, già dalla prima edizione, quello di espandere i modi di pensare, attraverso l’incontro di diverse e lontane esperienze culturali in un medesimo luogo. Tale concetto unitario di cultura e di arte, porta la Triennale ad essere scelta come sede per l’esposizione di opere firmate da grandi artisti quali Fontana, Baj, Martini, Pomodoro, De Chirico e Burri.

Il dopoguerra e il design italiano

L’attenzione alla realtà contemporanea, ha spinto la Triennale a collaborare per le opere di restaurazione del dopoguerra, promuovendo la realizzazione del quartiere QT8 di Milano con Piero Bottoni. Negli anni cinquanta, la Triennale Milano ha affrontato il tema del disegno industriale, partecipando allo sviluppo industriale del paese con l’affermazione del design italiano e del Made in Italy.  Fin dalla sua fondazione, la Triennale di Milano ha contribuito all’unità delle arti e allo sviluppo, diventando un punto di riferimento per la ricerca e l’innovazione. La crescita della Triennale è stata costante e sempre caratterizzata da produzioni e progettazioni di altissimo livello, segno del successo che la contraddistingue oggi.

Il quartiere più sostenibile d’Europa verrà costruito a Milano

Triennale Milano: le Esposizioni Internazionali

Dopo la XXII Esposizione Internazionale aperta ufficialmente nel 2019 sul tema dei legami tra uomo e ambiente naturale, il 15 Luglio 2022 ha avuto inizio la XXIII Esposizione Internazionale. Il titolo di questa nuova esposizione è Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries. La tematica principale è l’ignoto e l’obiettivo è indagare l’universo, la materia oscura e tutto ciò che ‘non sappiamo di non sapere’.

Triennale Design Musium

Fondato ufficialmente nel 2007 dalla Triennale Milano, il Triennale Design Museum ha sede presso il Palazzo dell’Arte a Milano. Si tratta del più grande museo d’Europa e del primo museo italiano nel campo del design. La sua collezione stima oltre 1600 oggetti di design e viene rinnovata ogni anno. Il museo ha come scopo quello di valorizzare, tutelare e mostrare la produzione del design italiano. Triennale Design Museum collabora con una vasta rete di espositori presenti nel territorio italiano. Di conseguenza, questo permette una totale immersione nella creatività e nello sviluppo del Made in Italy. Il museo può ospitare: collezioni private, musei d’impresa o musei tematici, eventi specializzati e altro ancora.

Il Museo del Design della Triennale: la struttura

Al suo interno, il Triennale Design Museum, distingue due spazi principali:

  • il Teatro Agorà, utilizzato per eventi e conferenze,
  • il CreativeSet, destinato, invece, a mostre ed eventi dedicati alla promozione e valorizzazione del design contemporaneo.

Il Museo del Design della Triennale è un’esperienza unica e irrinunciabile in quanto rappresenta un vero e proprio centro culturale sia nazionale che internazionale.

La Triennale Milano presenta Unknown Unknowns: l’esposizione sull’ignoto e sul ‘non sapere’

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • La Biblioteca del Progetto, inaugurata nel marzo 2005, è la sede istituzionale di raccolta dei materiali cartacei, plastici, modelli e audiovisivi prodotti dalla Triennale di Milano. La collezione conta circa 14000 volumi.
  • Le prime quattro esposizioni si tennero presso la Villa Reale di Monza a cura dell’ISIA con il titolo di Biennale delle arti decorative e con la partecipazione di artisti fra i quali Fortunato Depero, Felice Casorati, Mario Sironi e di architetti fra cui il binomio Figini e Pollini. (fonte Wikipedia).
  • Il Palazzo dell’Arte Bernocchi è stato donato dalla famiglia Bernocchi: fu costruito in soli diciotto mesi fra il 1931 e la primavera del 1933 per opera dell’architetto Giovanni Muzio.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it 

Written by