Prodotti sostenibili per animali: aziende che rispettano l’ambiente

Le aziende specializzate in accessori e cibo per animali sono in continua crescita, come lo è anche la maggiore percentuale di persone che decidono di aggiungere un componente peloso alla propria famiglia. Unitamente sta crescendo anche la consapevolezza della necessità di prodotti sostenibili per animali che rispettino l’ambiente.

Prodotti sostenibili per animali: aziende che rispettano l’ambiente

Dal pet food alle cucce più stravaganti, dai guinzagli ai collari fino ai giochi più disparati, sono tantissimi gli accessori indispensabili per accudire il proprio animale domestico. Ma se oltre all’elevata qualità dei prodotti basassimo le nostre scelte anche sulla loro sostenibilità? Di certo faremmo un gran favore all’ambiente e anche i nostri amici animali ne sarebbero contenti.

Come gestire l’arrivo di un cucciolo: un momento delicato

Boom della pet economy

Con 32 milioni di pet l’Italia è il secondo paese per possesso di animali da compagnia, posizionandosi solo dopo l’Ungheria. Si stima che mensilmente l’italiano medio spenda dai 52 ai 100 euro per le cure del proprio animale domestico. C’è chi, poi, facendosi prendere la mano dal pet fashion arriva a spendere cifre più considerevoli, dai 200 ai 300 euro.

Le catene di pet shop specializzati, nel nostro Paese, contano 690 punti vendita e la rete di quelli tradizionali copre il territorio nazionale con 4 960 negozi. Oggi il mercato sta virando verso prodotti sostenibili per animali, sono sempre di più le aziende che decidono di optare per accessori ottenuti da materiali riciclabili, eco-friendly e al tempo stesso funzionali per il proprietario quanto per il pet.

Prodotti sostenibili per animali - sacchetti easypù

Prodotti sostenibili per animali: aziende che rispettano l’ambiente – Fonte Easypù Dadà

Rivoluzioni sostenibili: Easypù, il sacchetto 100% compostabile

Potreste mai pensare che un sacchetto per la raccolta delle deiezioni di cani e gatti sia definito rivoluzionario? Ebbene sì. L’articolo in questione si chiama Easypù, si tratta di un sacchetto

  • innovativo
  • 100% compostabile
  • dotato di laccetto
  • con chiusura ergonomica.

L’idea, che ha stravolto i canoni dei classici sacchetti, arriva dalla società barese Dadà. Il prodotto, commercializzato da diverse catene specializzate, ha suscitato molto interesse tra i proprietari di animali da compagnia perché presenta caratteristiche mai riscontrate prima in un altro sacchetto. Una su tutte la facilità di chiusura dovuta al laccetto di cui il prodotto è dotato.

La vera innovazione, però, risiede nel fatto che Easypù è il primo sacchetto interamente plastic free. È biodegradabile secondo lo standard europeo EN 13432 del 2002 del CEN (European Committee for Standardization) e possiede tutte le certificazioni necessarie per essere ritenuto compostabile al 100%.

Tante idee di arredamento per rendere felici i nostri amici a quattro zampe

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • In Italia, oggi, il mercato legato alla cura degli animali domestici vale più di 2 miliardi di euro.
  • Su 32 milioni di animali che abitano le nostre case, ovvero 53 ogni 100 abitanti, ci sono: 12,9 milioni di uccelli, 7,5 milioni di gatti, 7 milioni di cani, 1,8 milioni di piccoli mammiferi (conigli e criceti), 1,6 milioni di pesci e 1,3 milioni di rettili.
  • Il mercato del pet fashion ha coinvolto anche grandi marchi, ne è un esempio la mantellina per cani in tessuto vinilico impermeabile, della linea dog couture di Poldo Moncler, alla modica cifra di 315 euro.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa