Scritte sui muri di casa per uno stile innovativo

Uno dei trend di arredo più interessanti degli ultimi tempi è quello delle scritte sui muri.

Scritte sui muri di casa per uno stile innovativo –  il lettering è la nuova tendenza di decorare casa con lettere e numeri di diversi materiali e grandezze.

Uno stile innovativo con le scritte sui muri

Il lettering è in grado di dare un tocco originale alla propria abitazione. Queste possono essere realizzate mediante l’utilizzo di svariati materiali. Ne esistono di tutti i gusti e possono essere realizzate sia fai-da-te secondo i propri gusti, creatività e fantasia, sia con la collaborazione di un buon designer o tipografo in grado di consigliare la migliore soluzione d’arredo. Ecco qualche idea su come decorare la propria casa con le scritte sui muri.

Come abbinare le piante al colore delle pareti

Scritte e lettere adesive e neon

Tra le prime idee da cui prendere ispirazione c’è quella di decorare la casa con scritte e lettere adesive o al neon. È necessario scegliere scritte già pronte o comporre frasi e parole unendo le diverse lettere dell’alfabeto a proprio piacimento. Queste possono essere posizionate secondo i propri gusti sulle pareti. Il più delle volte sono utili ad evocare pensieri positivi e piacevoli. Infatti, le parole più utilizzate nell’arredo d’interno sono:

  • “Relax”,
  • Love”,
  • Home”,
  • Home sweet home”,
  • Smile”,
  • Hope
  • Welcome”.
scritte sui muri

Scritte sui muri di casa per uno stile innovativo – pexels di timothy paule

Disegnare le lettere sulle pareti

Tra le idee più economiche c’è quella di disegnare lettere e numeri sulle pareti. Si possono utilizzare tecniche di pittura diverse, meglio se con i colori acrilici, in varie tonalità, da quelle più tenui fino a quelle più vivaci. Per ultimare il lavoro e rifinire le lettere il bordo delle lettere può essere utilizzato il carboncino, invece, per uno stile più glammy chic è possibile utilizzare dei glitter. Questa tecnica necessita, per essere realizzata in maniera fai-da-te, un po’ di abilità artistiche. Tuttavia si può ricorrere all’utilizzo di stencil, o addirittura avvalersi del lavoro di un decoratore d’interni.

Scrivere con le lettere nei quadri

Se non si vogliono macchiare le pareti, un’alternativa utile è quella di appendere vari quadri con le stampe di numeri e lettere, al fine di formare sulla parete una parola o una frase. A questo fine anche numeri e lettere in legno, metallo, plexiglas o polistirolo, da appendere dopo essere state decorate a proprio piacimento, garantiscono un risultato finale a dir poco originale.

scritte sui muri

Scritte sui muri di casa per uno stile innovativo – pexels di tim mossholder

Scrivere frasi e parole su una lavagna

Al fine di lasciare intonsi i muri della propria abitazione, anche l’utilizzo di una lavagna si rivela funzionale, versatile e molto originale. Chi adora cambiare spesso potrebbe pensare di ricoprire un’intera parete con un pannello di ardesia per realizzare di tanto in tanto nuove scritte con semplici gessetti, bianchi o colorati.

Carta da parati con scritte

Una scelta molto comune per creare un angolo originale è quella di optare per la carta da parati caratterizzata da famosi aforismi o canzoni conosciute, in modo da personalizzare secondo i propri gusti l’aspetto dell’ambiente.

Non solo pareti: le scritte sui mobili

L’arredamento con il lettering è un bellissimo modo per dare carattere e personalità alla propria abitazione. Oggi sono un must have non solo le scritte sui muri, ma anche quelle su mobili, cassettiere e credenze, capaci di dare un tocco distintivo all’ambiente.

In generale il consiglio da tenere a mente è quello di non accostare troppe decorazioni con stili diversi in una stessa stanza.

Pillole di interior design: idee per decorare le pareti

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo un’indagine condotta dall’Osservatorio sulla Casa alla domanda se gli Italiani hanno pareti colorati nella loro abitazione il 54% degli intervistati ha dichiarato di averne, contro il 40% che dichiara invece di avere tutte le pareti bianche.
  • La stanza colorata è principalmente la camera da letto padronale con il 67% di preferenze. Segue il salotto con il 53%. e la seconda camera con il 51%. Il 35% individua invece la cucina come stanza in cui usa pareti colorate, seguito dalla sala da pranzo, con il 34% e il bagno con 21%.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.