Vai al contenuto
Risparmiare sull'arredamento

Risparmiare sull’arredamento: ecco 5 utili consigli

Condividi L'articolo su

Quando si entra in una casa nuova, dopo eventuali lavori di ristrutturazione, arriva il momento di pensare all’arredo. Che ci si affidi a un professionista o si faccia da sé, ci sono alcuni accorgimenti che possono aiutare a risparmiare sull’arredamento di casa.

Risparmiare sull’arredamento: ecco 5 utili consigli

L’arredo di un’abitazione rispecchia i gusti e lo stile dei proprietari, infatti arredare casa è uno dei momenti più belli ma può essere anche molto dispendioso se non si procede facendo scelte ben ponderate e ragionate. Spesso sono proprio le piccole cose, quelle a cui in genere non si pensa, che possono fare la differenza e permettere di non spendere cifre esagerate per l’acquisto dei mobili della casa nuova. Ecco 5 consigli utili che ti faranno risparmiare sull’arredamento.

Come risparmiare acqua in casa

1- Comprendi le tue reali esigenze

Prima di partire con acquisti compulsivi si consiglia di prendersi del tempo per valutare e comprendere quali sono i mobili di cui si ha realmente bisogno. In questo modo si andrà ad acquistare solo ciò che è necessario e si eviterà di spendere soldi in qualcosa di superfluo. Per chi volesse sbizzarrirsi con il fai da te internet costituisce un immenso manuale di idee e tutorial da cui prendere spunto. L’arte del riciclo non solo vi permetterà di realizzare qualcosa con le vostre mani ma è anche una maniera sostenibile per arredare casa risparmiando.

2- Comprare online

Lo shopping online per quanto riguarda i mobili per la casa è un’ottima scelta se si vuole risparmiare sull’arredamento. Molto spesso infatti ci sono siti che propongono ribassi, prezzi scontatissimi oppure offerte fuoritutto. Inoltre la vastità del web consente di rispondere davvero a ogni tipo di esigenza, anche la più stravagante. Un consiglio molto importante è quello di leggere attentamente le descrizioni dei prodotti, questo per evitare sgradite sorprese all’arrivo a casa.

Risparmiare sull'arredamento
Risparmiare sull’arredamento: ecco 5 utili consigli – SHUTTERSTOCK di Followtheflow

3- Non è sempre necessario comprare marchi molto costosi

Acquistare un mobile di marca di certo è un bel vanto, ma vale la pena spendere così tanto? Molto spesso in commercio ci sono prodotti altrettanto validi, o del tutto uguali a quelli di marca, a cui però l’unica cosa che manca è, appunto, il brand. Se il vostro scopo è quello di non spendere una fortuna per arredare casa si consiglia di badare ai materiali dei mobili piuttosto che al nome. Per risparmiare, quindi, si consiglia di optare per un marchio meno conosciuto ma che comunque vi permetta di acquistare un prodotto di alta qualità.

4- Usare la carta di credito

Quando la spesa per l’acquisto di mobili di dimensioni è cospicua si consiglia di effettuare il pagamento con la carta di credito. In questo modo è possibile ottenere le agevolazioni relative al bonus mobili o comunque eventuali detrazioni disponibili.

5- Risparmia sui costi di spedizione e imballaggio

In ultimo, si consiglia di verificare sempre che la consegna dei mobili acquistati sia gratuita o che vi sia la possibilità di andare a ritirarli personalmente. Questo vi farà risparmiare un bel po’ di soldi, difatti si stima che limitando la spesa di trasporto e montaggio è possibile arrivare a risparmiare fino al 20% dei costi totali.

Risparmiare a casa: tre utili trucchi della nonna

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Nel 2020 si sono registrati incrementi importanti nel panorama eCommerce B2c, anche in un comparto emergente come quello dell’arredamento e home living. Il valore dell’acquistato online da parte degli italiani ha raggiunto i 2,7 miliardi di euro, in crescita del +32% rispetto al 2019.
  • I principali prodotti che vengono acquistati online, nell’ambito dell’arredo di casa, sono: mobili da interno ed esterno; oggettistica e decorazioni; accessori per la cucina; i prodotti tessili e ciò che riguarda l’illuminazione.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News