Malí presenta la sua collezione pasticceria da bagno

Malí, azienda Italiana e milanese, presenta la sua collezione Pasticceria da bagno. L’ispirazione nasce dalla pasticceria gourmet, dalla bellezza di quei dolcetti che varrebbe la pena fotografare per conservarne il ricordo.

Rivestimenti sostenibili per il bagno dei tuoi sogni

Una collezione sulla pasticceria da bagno

Nasce cosi l’idea di creare dei pasticcini di sapone, spiega Daniela, fondatrice del marchio. L’obiettivo dell’azienda è quello di mantenere un elevato standard artistico dei prodotti, con lavorazioni elaborate e non standardizzabili, senza tralasciare la qualità degli ingredienti: selezionati, naturali e non testati su animali. Ogni pasticcino è un pezzo unico: le forme, i colori e le profumazioni rendono ognuno di essi un cadeau, una cortesia
anche per i propri ospiti, un oggetto prestigioso e sorprendentemente bello da mettere in mostra.

Le delizie della pasticceria da bagno sono collezionabili: il concept è quello di sperimentare, condividere con gli amici, lasciarsi incuriosire da ciambelle, macarons e fette di torta firmate Malí. Il brand sceglie un packaging dalle linee semplici, pulite ed eleganti, simile a quelle di un gioiello; si rivolge a un pubblico dai gusti raffinati che non si accontenta di un prodotto di massa ma predilige un’eccellenza, dall’animo glamour.
Alla pasticceria da bagno si affianca la linea Malí Skincare: la collezione fonda la sua forza sulla purezza delle materie prime – certificate vegan e biologiche – e sulla ricercatezza e peculiarità delle formulazioni.
Daniela, fondatrice del marchio dice: “Abbiamo optato per l’utilizzo di processi di lavorazione artigianali, presi dal passato e riproposti oggi. Essi si avvalgono della sapiente esperienza del passato, unita alla tecnologia
del presente. Il fine: ottenere un prodotto elitario dagli altissimi standard qualitativi. Capolavori che, una volta mangiati, non avremmo più potuto ammirare. Come portarsi a casa un pasticcino durevole nel tempo? Un dolce piacere senza peccato…?”

Cos’è Malì

Malí nasce con l’intenzione di “fare la differenza”, di distinguersi all’interno di un contesto di “globalizzazione”. La proprietà fonda l’azienda nel 2020, a seguito di numerosi anni di ricerca sui mercati internazionali al fine di creare un marchio “unico” e distintivo.
Il “made in Italy”, riconosciuto in tutto il mondo come “marchio di stile”, è uno dei punti forti dell’azienda. “Vogliamo distinguerci – non confonderci –
e ci adopereremo per questo continuando a selezionare solo materie prime di altissimi standard qualitativi, per regalare ai nostri clienti dei prodotti unici”.

In copertina: foto concessa da Malì Milano

Oltre lo specchio: i passaggi fondamentali per ristrutturare il bagno

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo Nomisma, il 46% degli italiani vuole il packaging green, ma il mercato è in ritardo. Solo il 4% dei consumatori non se ne interessa e la quota scende al 3% per l’industria.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post
Written by

Sono laureata in giornalismo e lavoro come redattrice, traduttrice e copywriter. Mi piace parlare di tutto con approccio scientifico, soprattutto di enogastronomia. Scrivo di moda e la creo (sono anche ricamatrice e modellista sartoriale).