Vai al contenuto
angolo colazione in cucina

Angolo colazione in cucina: idee e consigli di ispirazione

Condividi L'articolo su

La colazione è il momento più importante della giornata, per cui creare un perfetto e comodo angolo colazione in cucina è più che importante.

Sono infinite le soluzioni per creare un piccolo angolo colazione in cucina. Di seguito alcune idee, consigli e immagini da non perdere per avere un po’ di ispirazione per la propria cucina.

Creare un piano d’appoggio in cucina

Una tra le soluzioni più comuni ed efficaci, scelta per la sua resa estetica e semplicità, è quella di dedicare un piccolo spazio del piano d’appoggio in cucina alla colazione. In genere, infatti, nei modelli di cucine strutturate su un’unica parete, spesso si contraddistingue un piano che funge sia da top della cucina sia da area d’appoggio. Questo spazio, così, viene sfruttato in tutta la sua lunghezza e, aggiungendo qualche posto a sedere, sarà possibile utilizzarlo anche come ripiano d’appoggio per la colazione.

angolo colazione in cucina
Angolo colazione in cucina: idee e consigli- Foto di Canva

Optare per la cucina ad U

In genere, per conservare uno spazio alla zona colazione in cucina, i modelli di cucina ad U si dimostrano come la soluzione più efficace. In questo modo, infatti, uno dei lati della composizione di mobili e arredi può essere sfruttato per la postazione da colazione. Infine, però, è bene ricordare che nell’angolo scelto è necessario ridurre la profondità degli arredi, passando da una base di 60 e 65 centimetri a 35 o 45 centimetri.

angolo colazione in cucina
Angolo colazione in cucina: idee e consigli- Foto di Canva

Bancone con parete scenografica e d’effetto

Una soluzione originale e di grande effetto scenico potrebbe essere quella di dedicare una piccola parete all’angolo colazione. Nello specifico, sarà sufficiente aggiungere un bancone da parete e, decorare il muro d’appoggio in modo originale, possibilmente discostante rispetto al restante arredo dell’ambiente. Che sia tramite colori più accesi o, magari, con l’utilizzo di particolari carte da parati, sarà possibile donare un tocco di personalità e unicità all’ambiente della zona living.

Piccolo tavolino per due persone

Come già anticipato, la soluzione più tipica ed efficiente per creare una piccola zona da colazione è quella di adibire in qualche modo il bancone o il piano d’appoggio della cucina. Eppure, se lo spazio non si dimostra d’aiuto per cui questa disposizione è impossibile da raggiungere, si potrebbe optare per l’aggiunta di un piccolo tavolino in legno attaccato direttamente al bancone e accompagnato da due sedute. Si tratta, oltre che di una soluzione efficiente, di un tocco di stile e unicità estetica al proprio ambiente.

angolo colazione in cucina
Angolo colazione in cucina: idee e consigli- Foto di Canva

Angolo colazione nel muretto divisorio

Nel caso in cui gli spazi a disposizione non sono molto ampi, un’idea salva spazio potrebbe essere quella di optare per un’angolo colazione direttamente sul muretto divisorio. Nello specifico, con quest’ultimo si fa riferimento a quell’elemento d’arredo che va a separare l’ambiente della cucina da un salotto, in un eventuale spazio open space. Sarà sufficiente completare il muretto con un comodo piano d’appoggio nel materiale che si desidera, adibirlo con alcuni sgabelli e dare vita così ad un elemento d’arredo estetico e dotato di doppia funzione.

angolo colazione in cucina
Angolo colazione in cucina: idee e consigli- Foto di Canva

Prolungamento della penisola in cucina

Un’opzione salva spazio da scegliere nel caso in cui lo spazio a disposizione non è molto ampio è quella di optare per il prolungamento della penisola in cucina. Nello specifico, si tratta di quei modelli innovativi di cucine dove il piano d’appoggio ha la possibilità di allungarsi all’occorrenza e, a sua volta, scomparire quando non è più necessario. Di conseguenza, può essere considerato come un vero e proprio mobile a scomparsa, che non occupa alcun tipo di spazio eccessivo.

angolo colazione in cucina
Angolo colazione in cucina: idee e consigli- Foto di Canva

Angolo colazione davanti finestre o vetrate

Se la propria cucina è arredata in concomitanza con il soggiorno, in perfetto stile open space, un’idea perfetta potrebbe essere quella di creare la zona da colazione proprio davanti a finestre o eventuali vetrate. In questo modo, infatti, sarà possibile gustare la colazione rilassandosi e godendo del piacevole panorama naturale esterno. Nell’immagine che segue, per esempio, si può notare come l’angolo, caratterizzato da queste ampie vetrate, sia stato adibito con due semplici poltrone e un tavolino d’appoggio, così da diventare una perfetta zona relax.

angolo colazione in cucina
Angolo colazione in cucina: idee e consigli – Foto di Canva

Mini bistrot in cucina con tavolino e sedie

Nel caso in cui si abbia a che fare con un ambiente di grande dimensioni, un’idea d’effetto e molto funzionale potrebbe essere quella di realizzare un piccolo mini bistrot in cucina. Sarà sufficiente collocare in un piccolo angolo della zona living un tavolino accompagnato da delle sedie o, magari, da un piccolo divano in forma angolare per garantire una massima comodità. Inoltre, per ricreare l’atmosfera accogliente dei particolari bistrot parigini, l’idea migliore è quella di optare per le tonalità più chiare e neutre, donando però un tocco di personalità tramite i tessuti, che siano rivestimenti, cuscini o tappeti.

angolo colazione in cucina
Angolo colazione in cucina: idee e consigli – Foto di Canva

Quali sono le dimensioni perfette per un angolo colazione in cucina?

In genere, le dimensioni da dare ad un angolo colazione sono molto versatili e possono essere scelte in relazione alle misure dell’ambiente stesso. Nonostante questa premessa, per dare vita ad uno spazio che sia comodo e funzionale, l’idea migliore è che il bancone di appoggio rispetti almeno i 60 centimetri di profondità e i 120 centimetri in larghezza.

angolo colazione in cucina
Angolo colazione in cucina: idee e consigli – Foto di Canva
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News