Accessori e complementi per la sala da bagno: come sceglierli

Scegliere gli accessori e complementi per la sala da bagno può sembrare una cosa banale, ma quando ci si accorge che sono oggetti destinati alla quotidianità se ne riconosce il vero valore. Oltre allo stile infatti, gli accessori per il bagno ci aiutano a compiere le azioni di ogni giorno con maggior sicurezza e disinvoltura. Anche disporli con criterio ci aiuta a vivere meglio la stanza bagno.

Arredo bagno: tendenze e consigli per spendere poco

Perché accessori e complementi per la sala da bagno sono fondamentali

Quando si parla di accessori si pensa ad oggetti superflui ma non è così. Nella stanza da bagno in particolare, gli accessori contribuiscono a rendere tutto più pratico e funzionale.

Possono essere suddivisi per zona: accessori per il lavandino, i sanitari la vasca e la doccia. Il giusto posizionamento degli stessi contribuisce a svolgere le funzioni con più semplicità e sicurezza. Ogni oggetto deve trovarsi nel posto giusto, sia che si tratti di accessori da parete, da appoggio o da terra.

Il portasciugamani è uno degli oggetti principali che non deve mai mancare accessorio. La sua collocazione ottimale è vicino al bidet, al lavandino, alla doccia o alla vasca a secondo della destinazione d’uso. Nelle versioni da parete esistono modelli a barra, a gancio o ad anello. Il posizionamento sul muro varia a seconda del tipo di asciugamano. Se è da doccia il gancio va messo ad un’altezza di almeno 120 cm dal pavimento. Quando lo spazio sul muro manca si può optare per le versioni a piantana.

Questo tipo di accessorio a pavimento lo si usa anche in prossimità del wc. Molto diffuse sono infatti le piantane composte da portarotolo e portascopino, altri due accessori indispensabili. Esistono anche come oggetti da attaccare al muro, ma la piantana rappresenta sicuramente una la soluzione più pratica.

Un altro accessorio da bagno è il portasapone che può essere in versione piattino o come dispenser per il sapone liquido. Al portasapone di solito si abbina lo porta spazzolini. Entrambi questi accessori possono essere posizionati su un piano o fissati a parete. 

Il portasapone è molto utile anche nella zona doccia o in prossimità della vasca. Qui per accogliere shampoo e sapone, si possono creare delle pratiche nicchie in muratura, ma quando questo non è possibile si può ricorrere a pratici portaoggetti da doccia. Piccole strutture che possono essere appese al box, al rubinetto oppure fissate al muro come alternativa ad una mensola.

Per chi ama la vasca altrettanto utile può essere il cuscino ergonomico per la vasca da bagno o il vassoio da vasca. Due accessori ideali per il relax di chi ama regalarsi il comfort di una SPA direttamente a casa sua. 

Accessori e complementi sala da bagno per la cura della persona

Accessori e complementi sala da bagno: come sceglierli – Shutterstock di brizmaker

Bagno

Sebbene gli accessori del bagno siano utili, non devono sovraffollare la stanza rendendola disordinata e difficile da pulire. L’ordine è fondamentale per questo tra gli accessori che non dovrebbero mai mancare ci sono i cesti e i contenitori. Molto utile può anche essere avere una piccola pattumiera, da posizionare vicino al lavabo e coordinata con gli altri elementi.

Considerato alla stregua di un accessorio anche lo specchio, utile sia a livello funzionale che estetico. La sua presenza. soprattutto in un bagno piccolo e poco luminoso contribuisce a cambiare la percezione dello spazio, migliorandone la luminosità. Per consentirci di svolgere senza intoppi le quotidiani azioni di igiene, lo specchio dovrebbe essere perfettamente illuminato con dei faretti oppure essere dotato di un sistema retroilluminato.

Non dimentichiamoci però che il bagno deve essere accogliente. Scegliere degli accessori coordinati tra loro e in base allo stile del bagno contribuisce a rendere il tutto più ordinato e armonioso. 

Arredo bagno 2022: tutte le tendenze per un ambiente di design

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Stando ai dati rilasciati a fine 2021 da Assobagno nel solo periodo gennaio-giugno 2021 si è registrato un sensibile aumento delle vendite del Sistema Arredobagno con un è+7,2%. Particolarmente positivo l’ andamento sul mercato italiano (+62,4%).
  • Per quanto riguarda le esportazioni del Sistema Arredobagno secondo i dati di Assobagno nei primi sei mesi del 2021 primo sbocco commerciale dell’export italiano è stata la Germania, seguita da Francia, Regno Unito, Svizzera e Stati Uniti.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post