Quali sono i migliori Istituti di Design in Italia? Se ti stai chiedendo come diventare un bravo progettista o designer, prima di tutto è necessario dire che servono impegno e dedizione. Il mondo del Design è arte e istruzione, cultura e passione.

Iscriversi presso un corso di Design è il primo passo fondamentale da fare per iniziare un percorso ricco di opportunità e soddisfazioni per chi decide di intraprenderlo: ecco una selezione dei migliori istituti di Design in Italia.

Quanti tipi di design esistono?

Diventare designer: i migliori Istituti di Design in Italia

Domus Academy – Milano

Sempre presente tra le migliori scuole di design europee, la Domus Academy è un’eccellenza nel mondo della formazione in questo campo. Laboratorio creativo concreto ed interdisciplinare, in cui si impara direttamente da professionisti internazionali. Nella capitale del design italiano un’esperienza singolare.

IED – Milano/Roma/Firenze/Torino/Venezia/Como/Cagliari

Presente con sedi in Italia, Spagna e Brasile, l’Istituto Europeo di Design offre corsi di studi nei campi del Design, Moda e Comunicazione. Un modello formativo basato sull’esperienza diretta, grazie alle diverse intership con aziende leader del settore. Classi piccole e grandi insegnanti, per studiare design nel migliore dei modi: facendolo.

IID – Perugia

ISTITUTO ITALIANO DESIGN (in breve “IID”) è un’accademia privata all’avanguardia dal 1999 nei campi di Design, Arte e Moda con sede storica nell’affrescato Palazzo Ranieri a Perugia e prima filiale nel SIFE Center di Shanghai, in Cina. Accreditato per la Formazione post diploma e certificato ISO 9001:2015, IID adotta gli E.C.T.S. (Crediti Formativi Europei) dal 2008 e dal 2020 è nella TOP10 nazionale e TOP25% mondiale del prestigioso Ranking Impact THE del Times Higher Education, ed. 2020 e 2021 – con le congratulazioni di Amministrazione Comunale e Consolato Generale di Italia (Perugia Todayclassifica).

IID ha una stabile e fitta rete di relazioni istituzionali e commerciali in IndiaKuwaitCandaMontenegroCinaArgentina e USA, realizzando progetti con NGO e realtà quali LamborghiniLeroy MerlinAboca e Listone Giordano ed altre. Tra i docenti Manager di FacebookMicrosoft e Valentino. IID ha esibito progetti ad EXPO-2015, alla Vancouver Fashion Week, alle Nazioni Unite e ad Alta Roma, ricevendo premi quali “Targa Bonetto” al Salone del Mobile, “Socially Correct” di Save the Children, ed “Un Talento per la Scarpa”.

I suoi Ex Studenti? Oltre al Lead Designer di PrimigiStilisti ed Art Director per BurberryBicFerreroCalzedoniaMaserati ed altri…! Citato nel libro di Chiara Alessi, IID integra la sua Offerta Formativa con workshop ed incontri con personalità ispiranti quali Giovanna Castiglioni e Nicoletta Spagnoli. I suoi seminari sono stati pubblicati da “Il Sole 24 Ore” e premiati dall’Unione Astronomica Internazionale di Parigi.

ISIA – Urbino/Firenze/Roma/Faenza

ISIA nasce dall’Università delle Arti Decorative di Monza. Tra le varie sedi, Urbino risulta come primo centro italiano di alto livello per la qualificazione professionale delle varie applicazioni grafiche. Ad oggi tutte le sedi offrono percorsi formativi di primo e secondo livello altamente qualificati. Il piano di studi particolarmente flessibile permette una formazione completa e attenta alle passioni degli aspiranti designer.

La classifica dei migliori Istituti di Design in Italia

i migliori Istituti di Design in Italia

i migliori Istituti di Design in Italia

IUAV – Venezia

L’Università di Venezia offre svariati corsi dedicati al design del prodotto, della moda e della comunicazione. La mission prevede la formazione di figure poliedriche, preparate non solo a livello creativo e tecnologico, ma anche economico ed imprenditoriale. IUAV prepara i giovani designer al mondo del lavoro, costituendo un ottimo trampolino di lancio per i suoi studenti.

La Sapienza Università di Roma

Anche l’area dedicata al Disegno Industriale della facoltà di Architettura della prima Università di Roma punta sulla versatilità dei propri laureati. Corsi dedicati all’attività laboratoriale sono affiancati ad una fitta preparazione teorica di tipo tecnologico ed economico. Collaborazioni con aziende attive, workshop e mostre rendono questo ramo della Sapienza un prestigioso centro di creatività.

Politecnico di Torino

Corsi di studio di primo livello, una laurea magistrale in Ecodesign e moltissimi laboratori sono la forza del Politecnico piemontese. Un approccio sistemico attento alla ricerca e all’innovazione che portano la scuola tra i primi 100 istituti scelti da Domus. Dall’artigianato al web design, il filo conduttore di questa esperienza didattica è la passione per la materia.

Politecnico di Milano

Studiare design al politecnico di Milano equivale a dire prepararsi al pari di Patricia Urquiola, Enzo Mari, Ettore Sottsass e tanti altri big del settore. Il Polimi vanta professori e strutture di prestigio, nonchè una laurea in uno degli istituti più celebri nel panorama del design europeo.

SPD (Scuola Politecnica di Design) – Milano

La Scuola Politecnica di Design è la prima scuola Post Diploma di design italiana. Dal 1954 si afferma a Milano come centro di scambio tra docenti e alunni nella produzione e sperimentazione di prodotti di qualità. Hanno studiato qui Martì Guixé e Lorenzo Damiani, garanzia di un alto livello di formazione che consente all’SPD di guadagnarsi sempre un posto tra le migliori scuole di design del continente.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu? 

  • L’Europa fa da polo attrattore per i più importanti musei dedicati al design. Visitandoli, si ha modo di vedere i pezzi più iconici che hanno fatto la storia del design.

Leggi l’articolo 10 Musei di design da visitare in Europa: la lista completa.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

Particolarmente affascinata da tutto ciò che anticipa le mode, da qualche anno mi occupo di coolhunting. Sono specializzata in habitat e abitare. In Habitante trovo il mio posto perfetto nel mondo.