Arredamento sostenibile: le principali aziende arredo green in Umbria

Panorama aziende green in Umbria

Sono oltre 5.500 le aziende green nella bella Umbria, che negli ultimi anni sono cresciute e hanno voluto investire su un futuro più sostenibile. L’Umbria risulta essere una regione molto interessata all’aspetto green, quindi ad una produzione del prodotto in pieno rispetto dell’ambiente.

Arredamento sostenibile: le principali aziende arredo green nelle Marche

Aziende arredo green in Umbria

In Umbria, crescono sempre di più le aziende green. I dati rilevati da Andkronos parlano chiaro: sono oltre 5.500 le imprese umbre che hanno scelto una produzione più sostenibile. Si tratta di un aumento del 57% in tutta la regione. Sono nate anche aziende arredo green in Umbria, con una produzione sostenibile, accompagnata da materiali di alta qualità. Le principali aziende arredo green in Umbria sono le seguenti:

  1. Mascioni arredamenti
  2. Vermobil
  3. B-Trade
Aziende arredo green Umbria

Arredamento sostenibile: le principali aziende arredo green in Umbria – shutterstock di L. Feddes

Le principali aziende arredo sostenibile in Umbria

Una produzione tutta sostenibile, in pieno rispetto dell’ambiente. Ecco svelato il file rouge di queste imprese. L’Umbria, una regione piena zeppa di storia e bellezza, che ospita ben 5.500 aziende green di vari settori. In particolare però, ospita anche aziende di arredo sostenibile. Ecco qui elencate le principali aziende arredo green in Umbria.

Mascioni arredamenti

Mascioni arredamenti nasce nei lontani anni 60, a Foligno nella bella Umbria. L’azienda da subito si specializza nella vendita di mobili d’arredo. Avendo, ben cinque generazioni alle sue spalle con esperienze nel settore legno. L’azienda si contraddistingue per una progettazione tutta personalizzata delle soluzioni che offre, e anche una completa consulenza. La cucina è al centro delle case di tutti, un luogo in cui si passa molto tempo e si condividono bei momenti con i commensali. L’azienda propone diverse cucine di design, da cucine moderne sostenibili a cucine classiche che rivisitano al tradizione, però in chiave moderna. Un luogo in cui ci si può perdere in un batter d’occhio, perché colmo di prodotti di qualità e design. Qui si propongono anche camere da letto, divani, tavoli e soggiorni.

Vermobil

L’azienda nasce nel 1993, da subito si specializza in mobili e complementi di arredo per gli spazi esterni. La loro produzione attenta e di qualità si differenzia da altre realtà, proprio per la ricercatezza nell’accostamento di linee e colori. Tutto per un obbiettivo: quello di poter vivere al meglio lo spazio verde di cui si ha a disposizione. L’amore per la natura si riflette negli standard adottati per garantire una produzione equa e rispettosa dell’ambiente. Un’azienda che affonda le radici nella tradizione, ma con lo sguardo dritto verso un futuro sostenibile. Vermobil propone sedie, poltrone, sgabelli, tavoli, salotti e complementi arredo per tutti i giardini.

B-Trade

Un marchio che nasce dall’intuizione, in una realtà che da ben cinquant’anni produce imballaggi di cartone ondulato. Un materia prima ben conosciuta per l’industria, con progetti differenti sempre però mantenendo la filosofia aziendale. L’azienda crea soluzioni d’arredo, proponendo un design ecosostenibile. Il cartone è un materiale che permette di far sfogo a molte e diverse idee che sono ovviamente, ecologiche. L’azienda propone tantissimi complementi d’arredo pronti ad abbellire le case e a stravolgere ciò che solitamente si è abituati a vedere. Dai complementi arredo a particolari luci e sedute.

Arredamento sostenibile: le principali aziende arredo green in Lombardia

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo un’indagine condotta nel 2021, da Coldiretti, l’agricoltura italiana risulta essere una delle più green d’Europa. L’agricoltura italiana è inoltre tra le più sostenibili, con appena il 7,2% di tutte le emissioni a livello nazionale
  • L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile è un programma d’azione che definisce 17 obiettivi per migliorare e rendere più green il mondo nei prossimi 15 anni. Tra i principali obiettivi comuni figurano: lotta alla povertà, eliminazione della fame, contrasto al cambiamento climatico.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post