Che stile avrà il Natale 2018?

Anche il Natale è una questione di stile. A partire dall’albero, passando per la tavola e per gli addobbi natalizi, le case nel periodo natalizio si trasformano e ogni anno può essere un’occasione per rinnovare le decorazioni e, appunto, lo stile del Natale.

Che cos’è lo stile? In antichità era la penna su cui si incideva sulle tavolette cerate e solo dopo è diventato sinonimo del modo proprio di scrivere di una persona. Per estensione, oggi la parola si applica a tutto ciò che caratterizza qualcuno o qualcosa sotto il profilo estetico. Possiamo dire che lo stile è l’espressione del proprio gusto e allo stesso tempo varia in base alle tendenze.

Ebbene, noi di Habitante non possiamo non condividere con i nostri lettori alcune tendenze di questo Natale 2018. Parliamo di colori e abbinamenti, emersi soprattutto dalla Christmasworld di Francoforte, una delle fiere più importanti del settore.

Lasciatevi ispirare…

Natale Classico

Natale in rosso. Senza dubbio è il colore delle feste natalizie e a sceglierlo non si sbaglia mai. L’albero è rosso e oro e così le decorazioni. Eppure classico non vuol dire però che non si può rinnovare, anche con originalità. Quest’anno il rosso viene arricchito da motivi e grafie originali e abbinato a elementi dai colori altrettanto accesi e forti, come senape e azzurro.

Un’idea per la tavola, può essere quella della tovaglia in fantastia tartan, a scacchi di colore rosso, bordeaux e verde.

Natale “Rococò”

Parliamo del colore oro, altro classico del Natale ma abbinato a toni scuri come blu e marrone per ottenere un effetto sfarzoso, lussureggiante ma anche sofisticato, basta non esagerare. Sì a decorazioni stravaganti come fiori esotici, piume e sì a pizzi e tessuti preziosi. Non possono mancare candele oro, candelabri e luci. Lo sfarzo fa tendenda ma, ricordate, il troppo storpia e da chic diventa kitsch.

Natale Zen

Quest’anno è di moda il design orientale, in particolare quello giapponese. È caratterizzato da minimalismo, è quindi essenziale, pulito e molto curato. Per adattarlo al Natale, bisogna optare per toni neutri come il beige, tonalità del marrone, da abbinare con l’oro. Prevalgono le forme geometriche sia sulla tavola che per le decorazion e luci soffuse. Molto consigliato se avete una casa arredata in stile contemporaneo.

Natale Folk

Al contrario del Natale in stile giapponese, nel Natale folk ampio spazio ai colori e ai tessuti. Una fusione di culture e quindi stili per un mix di tinte e motivi grafici. Rosso, blu, giallo, senape che richiamano il Sud America e l’Est Europa e sono perfetti per l’atmosfera natalizia. Lucine colorate, anche in led, figure esotiche anche souvenir dei vostri viaggi e candele.

Qual è il vostro preferito?

Ada Maria De Angelis