Post Lockdown: L’obiettivo green di Verde Progetto

Verde Progetto è una consolidata realtà del Nord Italia che fa della natura lo strumento principale con cui operare. Affacciata sulle rive del lago di Garda, nasce l’impresa di portare il verde nelle case, progettando l’eccellenza per parchi, giardini, terrazzi. L’obiettivo green di Verde Progetto è di accompagnare le persone in un viaggio nel mondo delle piante, sensibilizzare sui benefici non solo estetici ma anche fisici che uno spazio naturale può dare.

L’evoluzione dell’azienda green che porta la natura nelle case degli italiani

Negli anni in cui l’urbanizzazione è allo stremo, si rende necessario sfondare le barriere ed entrare nella vite con ciò che la natura ci offre. È importante per Verde Progetto far capire che ogni spazio può avere il suo angolo naturale, aiutando a includere il verde anche nei luoghi più piccoli. L’obiettivo green di Verde Progetto è quello di creare emozioni e benefici funzionali che questo mondo regala. Ogni progetto nasce e cresce sulle persone e le loro esigenze, rispondendo a tutti i bisogni personali e personalizzati. Dalla progettazione alla messa in opera, ogni fase è minuziosamente studiata e seguita nel rispetto di ogni valore che la natura richiede.

le idee green di verdeprogetto

www.verdeprogetto.it

L’intervista ad Adriana Pedrotti

Abbiamo incontrato Adriana Pedrotti di Verde Progetto , responsabile dei progetti, che ha commentato per noi i dati emersi dall’ultima rilevazione di Big Hub, in collaborazione con Business Intelligence Group, sugli acquisti nel settore Casa & Giardino in Italia durante il lockdown.

Gli abitanti italiani ci hanno detto che sono disponibili a spendere il 13% in più per prodotti attenti alla salute, ecosostenibili, personalizzati e innovativi. Cos’è che sta facendo la vostra azienda su questi temi?

I bisogni del cliente sono la nostra priorità nella progettazione e realizzazione del verde. Dare l’opportunità alle persone di vivere la natura in ogni spazio è un vantaggio per ritrovare un’armonia che generi benessere. Ogni luogo è unico e pertanto studiato sullo stile di vita ed esigenze del cliente in ogni dettaglio. Oggi cambia la prospettiva, le persone hanno bisogno di trascorrere più tempo possibile all’aperto. Tutti ormai conosciamo i benefici della natura che ci circonda. Studi hanno dimostrato che il verde migliora la salute e può essere terapeutico e curativo per alcune patologie. Post lockdown l’obiettivo green di Verde Progetto è di progettare lavori ponendo molta attenzione per l’ambiente, cerchiamo di utilizzare piante e materiali adatti alla zona climatica in cui operiamo e al contesto, rispettandone la natura.

I benefici delle scelte green

Questo fa sì che il verde cresca sano nel suo habitat, con meno sprechi energetici e manutentivi, escludendo quindi interventi con sostanze chimiche. Realizziamo anche il “giardino senz’acqua”, che permette di avere tipologie di piante che vivono senza irrigazione, quindi con un impatto ambientale molto basso. La responsabilità nell’operare in questo settore ci porta a integrare il proprio impegno supportando Zero CO2, aiutando a riforestare le piantagioni in Guatemala. Doniamo 5 alberi per ogni cliente che sceglie di avere un Verde Progetto nel proprio spazio. Ognuno di questi alberi sarà una grossa fonte di sostentamento per le persone del posto, e aiuterà nel contrasto alla crisi climatica e alla produzione di CO2.

Abbiamo realizzato un’indagine sulle famiglie italiane per capire quanto il lockdown avesse avuto un impatto sulla loro dimensione sociale, personale e quella dei consumi. Guardando questo grafico, qual è il dato che più vi fa riflettere? E perché?

grafico ricerca di mercato italiani dopo il lockdown

COME CAMBIERANNO GLI ITALIANI DOPO IL LOCKDOWN – Big Hub

In un periodo in cui si riducono al minimo i rapporti sociali, e si è costretti a passare il tempo tra le mura di casa, lo spazio aperto è diventato un’esigenza importante nella vita delle persone, che sempre di più capiscono di aver bisogno di un posto funzionale e accogliente. Durante il lockdown è emerso un valore importante: casa è anche un giardino, un terrazzo dove sentirsi a proprio agio. C’è chi ha trovato beneficio creando una postazione all’aria aperta per lo smart Working approfittando delle belle giornate che questa primavera ci ha regalato, o semplicemente chi si è regalato un momento di sport.

i progetti gree di progetto verde

www.progettoverde.it

Il bisogno di rendere gli spazi esterni più accoglienti

Quando le barriere si sono leggermente assottigliate questi spazi hanno potuto ospitare amici, parenti, per pranzi cene, aperitivi, svolgendo il compito che gli ambienti chiusi quest’anno non hanno potuto avere. Per questo è diventato importante, quasi imprescindibile per chi ha uno spazio all’aperto renderlo organizzato, bello e accogliente. La natura è uno spettacolo che ci viene regalato ogni giorno. È il mondo in cui viviamo, non è qualcosa di lontano, che vediamo ogni tanto. Questo contatto è diventato un bisogno primario delle persone, indispensabile per una buona qualità della vita. Come progettisti da questo punto di vista possiamo fare molto, facendo capire alle persone che il verde può essere presente nelle nostre vite, non è vincolato ad una gita fuori porta nel weekend.  Ci piace pensare di poter sfondare i confini ed entrare con il verde nella vita delle persone.

Guardando questo grafico, qual è il dato che più vi fa riflettere? E perché?

Foto: Come cambieranno gli italiani dopo il lockdown - Big Hub

Foto: Come cambieranno gli italiani dopo il lockdown – Big Hub

Spesso non sappiamo cosa ci manca finché non si è portati a fermarsi e riflettere. La salute è il dato che porta all’attenzione le persone, dal nostro punto di vista possiamo fare molto. Il verde da sempre aiuta le persone a vivere meglio, ricordiamoci che siamo esseri viventi e come tali abbiamo bisogno di sole e aria pulita. L’ambiente casalingo è stato il rifugio di tutti, e tramite lo smart Working le persone hanno scoperto nuove possibilità di viere con meno stress, e magari dedicare il tempo risparmiato nel tragitto ad attività all’aria aperta, che siano sportive o ludiche. Una vita a misura d’uomo, dove ogni secondo è diventato importante, ogni spazio comune un momento di condivisione, che ci ha permesso anche con contatti distanziati di recuperare rapporti sociali. Così l’aria aperta è diventato l’unico luogo di incontro possibile, sicuro, per accogliere amici ma anche per rilassarsi o lavorare.

I giardini delle abitazioni degli italiani svelati dall’Osservatorio sulla Casa

Guardando questo grafico, qual è il dato che più vi fa riflettere? E perché?

Foto: Come cambieranno gli italiani dopo il lockdown - Big Hub

Foto: Come cambieranno gli italiani dopo il lockdown – Big Hub

In un mondo così frenetico sicuramente questo periodo ci ha costretto a fermarci e pensare. Siamo in un paese dove il made in Italy ha sempre rappresentato un’eccellenza in tantissimi e svariati settori. L’esigenza del cliente di ritrovare questo valore è davvero un’opportunità di fare conoscere e crescere tante realtà che stanno ponendo molta attenzione a questo concetto. L’Italia anche nel settore verde si distingue con materiali vivaistici di altissimo livello, per non parlare poi del design, dall’illuminazione all’arredamento outdoor, sempre all’avanguardia e per tutti i gusti. Materiali top di gamma di aziende collaudate nel tempo che oggi si stanno impegnando con materiali ecosostenibili, garantendo sempre qualità e durabilità nel tempo. Sicuramente la qualità si paga, ma ripaga anche nel tempo.

Guardando al futuro, qual è il contributo che la sua azienda può dare per migliorare la qualità della vita degli abitanti?

Verde Progetto è una delle realtà made in Italy e come tale cerchiamo di garantire sempre la massima qualità sia della progettazione che nella realizzazione, scegliendo materiali locali, di pregio, con un occhio sempre attento alle novità e all’innovazione. Questo per dare il miglior contributo e miglior effetto finale con il minimo impatto ambientale possibile. Ascoltiamo ogni cliente e lo accompagnano nella creazione del suo spazio verde, che prende forma modellandosi sulle proprie esigenze. L’obbiettivo è di dar vita a qualcosa di unico e originale, dove le persone possano sentirsi a proprio agio, e perché no, provando ad andare un po’ oltre le loro aspettative per sorprendere sempre con la creatività che ci contraddistingue, per un assicurato effetto wow.

DFA Partners presenta Forrest in Town, il primo borgo residenziale di Milano dotato di tecnologia idroponica

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • I giardini pensili hanno origine a Babilonia, intorno al 600 A.C. , pare sia stato il Nabucodonosor il primo a desiderarne uno, ma la leggenda narra che fu grazie alla principessa degli Assiri Semiramide, che si narra potesse godere di rose fresche ogni giorno dell’anno.
  • Sempre più in voga nelle grandi città, è realizzare delle piscine sui tetti dei grattacieli, a New York ne esiste una che sul suo fondale ha un quadro del grandissimo artista visionario Andy Warhol.
  • L’idrocoltura delle piante in casa, è un nuovo modo di prendersi cura della zona verde di casa, senza l’utilizzo di terra, e quindi lascia gli ambienti di casa più puliti. Questa tecnica è semplice ed è adatta anche a chi non ha un pollice verde molto sviluppato.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sul benessere per sé stessi continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Appassionata da sempre di animali, con il sogno di vivere in mezzo a loro, credo negli alberi e nella magia del bosco, credo alle mani forti e gli occhi pieni. Camminare scalza nei prati è una delle mie più grandi passioni. Scopro il mondo della cinofilia nel 2016, e inizio un percorso di formazione che è ancora in atto. Proprio grazie ai cani, incontro Sonia Carrera e le sue adorabili spitz, e così nasce la collaborazione con Habitante, grandissima fonte di ispirazione e spinta a mettermi in gioco.