Le aziende più sostenibili al mondo

L’attenzione sui temi ambientali in questi ultimi anni è diventata sempre più forte non solo tra i cittadini e i consumatori ma anche nell’approccio delle aziende ai temi green.
Vediamo quali sono le aziende più sostenibili nel mondo.

La classifica delle aziende più sostenibili del mondo

Corporate Knights è una società di ricerca canadese che realizza da diversi anni classifiche e valutazioni sulle performance di sostenibilità aziendali.

Dall’ultimo report, il Global 100 most sustainable corporations in the world, Schneider Electric è al primo posto come azienda più sostenibile al mondo.
Schneider Electric è un gruppo industriale francese di dimensione internazionale. Produce prodotti per la gestione elettrica, sistemi automatici e soluzioni finalizzate a queste attività.

Come indicato nella classifica 2021 di Corporate Knights “Il mondo si sta decarbonizzando. La chiave per farlo è elettrificare gli aspetti essenziali delle nostre economie – produzione di energia, riscaldamento e raffreddamento e trasporti – e garantire che l’elettricità con cui funzionano questi settori sia a zero emissioni di carbonio e rinnovabile”.

L’azienda francese è quindi al centro di questo megatrend che segnerà l’economia globale nei prossimi decenni. È infatti per questo che è risultata prima nella classifica delle aziende più  sostenibili del mondo.

Da sempre attenta ai temi della sostenibilità, ha inoltre avviato il nuovo programma Schneider Sustainability Impact (SSI) per il periodo 2021 – 2025. Questo, è in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.
Tra i nuovi futuri obiettivi del colosso francese:

  • agire con un approccio climate-positive; 
  • usare in modo efficiente le risorse; 
  • essere all’altezza dei propri principi di fiducia; 
  • creare pari opportunità; 
  • fare spazio al potenziale di tutte le generazioni; 
  • fornire strumenti di crescita alle comunità locali.

Guarda la classifica delle 100 aziende più sostenibili al mondo, secondo Corporate Knights.

aziende sostenibili

Le aziende più sostenibili al mondo – Foto di anncapictures da Pixabay

Qual è l’azienda italiana più sostenibile nel mondo?

Intesa Sanpaolo è l’unica banca italiana che è stata inserita da Corporate Knights tra le 100 società più sostenibili al mondo. Sono state valutate circa 8.000 aziende rispetto a 24 indicatori. Le tematiche analizzate riguardano la sostenibilità ambientale, l’attenzione alle risorse umane, l’uguaglianza di genere, i ricavi da prodotti e servizi verdi e l’impegno per la sostenibilità.
Nel Global 100 most sustainable corporations in the world, Intesa San Paolo si è posizionata al 56° posto. È inoltre l’unica azienda italiana a essere presente in classifica.
Questo è un dato negativo per il nostro Paese e deve essere un invito importante a spingere l’acceleratore sui temi del verde e della sostenibilità in generale. L’Europa invece mantiene il ruolo di leader, con una presenza nella classifica mondiale di ben 46 aziende, contro le 33 del Nord America, e solamente 2 della Cina.

Osservatorio green, gli italiani ricercano la sostenibilità

Altre classifiche

Sui temi della sostenibilità ci sono comunque diverse indagini, report e classifiche, oltre a quella di Corporate Kinights.

SEAL Organization Impact Award

Il SEAL – Sustainability, Environmental Achievement & Leadership – Organizational Impact Award individua ogni anno le 50 aziende più sostenibili a livello globale.
Nella classifica 2020 Enel ha ottenuto il primo posto. La sua politica aziendale infatti si occupa di affrontare il cambiamento climatico e di promuovere la decarbonizzazione dell’economia globale, attraverso open innovation e pratiche responsabili di gestione aziendale.

Leader della sostenibilità 2021

Sul panorama italiano, un’altra importante classifica è Leader della sostenibilità. È realizzata da Il Sole 24Ore e Statista. Le imprese possono perciò presentare la propria auto-candidatura se si ritengono sostenibili sotto il profilo ambientale, sociale ed economico.

Dopo una attenta analisi e valutazione dei requisiti, il Sole 24 Ore e Statista hanno pubblicato la lista delle 150 aziende italiane più sostenibili del 2021

Turismo sicuro e sostenibile: le regole per un’estate rispettosa dell’ambiente

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il Green Marketing o marketing sostenibile ha come obiettivo lo sviluppo e la promozione di prodotti e servizi che soddisfino i bisogni dei consumatori. Tutto questo senza impattare in modo negativo sull’ambiente o  addirittura apportando benefici.
  • Secondo una recente indagine Istat, tra le 4,4 milioni di imprese italiane, poco più di un milione è interessata ad avviare un percorso di “trasformazione sostenibile”, cioè per esempio, a migliorare il benessere lavorativo, ridurre l’impatto ambientale, sostenere iniziative di interesse collettivo e attività a beneficio dei territori.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Divido il mio tempo tra la mia professione di comunicatore pubblico e l’arte della danza contemporanea, che pratico fin dall’infanzia e che mi porta sui palcoscenici italiani come danzatore e coreografo. Sono un appassionato di new media con particolare riguardo alla comunicazione pubblica e istituzionale: la partecipazione, la trasparenza, la reputazione sono le aree di maggiore interesse. Ho iniziato molto tempo fa con importanti incarichi nella pubblica amministrazione, passando da progetti di consulenza e formazione in ambito pubblico sul posizionamento di nuovi servizi al cittadino alla ideazione di format culturali. Mi piace pensarmi un divulgatore di best practices nell'innovazione sociale e nel public branding. Attualmente lavoro presso l'Università degli studi di Milano-Bicocca nell'Area Affari Istituzionali e Comunicazione. L’incontro con Habitante è un’avventura di scrittura che mi permette di raccontare, con stimoli nuovi, i mondi che ho conosciuto e imparato ad apprezzare negli anni.