Quali sono gli elementi fondamentali per scegliere un allarme casa

I furti nelle abitazioni sono uno spiacevole evento che si può prevenire con alcune semplici funzioni. L’importante è saper scegliere un allarme casa in maniera corretta.

Come proteggere la casa durante le feste

Scegliere un allarme casa: gli elementi fondamentali

Gli allarmi casa sono di molti tipi, ma non tutti sono uguali.

Il miglior allarme casa è quello che riesce a proteggere integralmente l’abitazione, compresi il perimetro esterno e tutti i punti di accesso, garantendo una protezione completa tutto il giorno.

Per proteggere al meglio la propria abitazione con un impianto allarme bisogna tenere in considerazione prima di tutto la tipologia di abitazione, cioè se si tratta di appartamento a un piano basso o alto, casa indipendente o villa; metratura della casa; numero di accessi e ingressi; presenza di garage, giardino e balconi e rischio della zona nella quale si trova la casa.

Le valutazioni dell’allarme casa

Un sistema di allarme casa efficace deve:

  • prevedere all’interno del kit dei cartelli dissuasori per avvisare che la proprietà è controllata e protetta da un sistema di allarme.
  • Garantire una protezione totale con sensori di movimento evitano che il ladro entri nella tua casa.
  • Il Collegamento ad una Centrale Operativa tutti i giorni. In questo modo oltre al sistema di allarme ci sarà sempre un allertamento delle Forze dell’Ordine.
  • Evitare i falsi allarmi in modo da non dover allertare vicini e parenti.
  • un sistema di allarme deve essere dotato di una sirena che si attivi in caso di infrazione.

Scegliere un allarme casa: procedere con l’installazione

Uno dei vantaggi di un sistema a distanza è che l’installazione di un allarme casa senza fili è facile, veloce e senza complicazioni. Attenzione a non adottare il metodo “fai da te” e ad affidarsi a esperti del settore che sapranno valutare le aree di maggior rischio, posizionando le telecamere di videosorveglianza in punti strategici.

Verrà poi montata la centrale d’allarme, connessa a Internet tramite scheda GPRS o IP, senza la necessità di opere murarie. Ci sarà infine una verifica per assicurare la piena funzionalità dell’impianto di allarme.

Sicurezza Smart: casa sicura sempre

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Bisogna anche valutare il rapporto qualità/prezzo. Valutare solo il prezzo più basso rischia di non essere la scelta giusta. Per questa ragione è molto importante rivolgersi ad esperti del settore in grado di valutare i punti di criticità di ogni abitazione e proporre l’allarme per casa più adatto alle singole esigenze, personalizzato nei minimi dettagli.

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA