Passare il tempo a casa con i bambini divertendosi

Poter passare il tempo a casa con i propri bambini divertendosi è un pregio di cui pochi godono. Nessun genitore dovrebbe rinunciare a trascorrere del tempo con i propri figli. Ci sono moltissime attività divertenti ed educative che si possono fare insieme a casa. Se fuori piove e non si può uscire a giocare, leggere un libro, inventare una storia, fare giochi da tavolo, dedicarsi all’arte o parlare in un’altra lingua, sono solo alcune delle attività divertenti che vi faranno trascorrere in maniera piacevole il tempo.

C’è chi passa poco tempo a casa con i bambini

Sono pochi i genitori che hanno la fortuna di trascorrere del tempo a casa con i propri bambini. In molti si lamentano di non avere tempo a causa dei loro impegni come il lavoro, le faccende domestiche e la spesa Non sono pochi neppure gli impegni dei bambini, che passano gran parte della giornata fuori casa. La mattina e a volte anche il pomeriggio sono a scuola, se c’è bel tempo sono al parco giochi, mentre se il tempo è brutto fanno sport in palestra o studiano a casa del compagno e in biblioteca. Le ore che i genitori passano con i propri bambini si riducono alle ore di pasti, piuttosto frettolosi, che non sono mai divertenti. Se anche voi avete difficoltà nel trovare del tempo di qualità da trascorrere con i vostri bambini, la soluzione ideale è quella di pianificare settimanalmente alcune attività da dedicargli in maniera speciale.

passare il tempo a casa con i bambini

shutterstock foto Di Olesia Bilkei

Passare il tempo a casa con i bambini

Per migliorare la quantità e la qualità del tempo da passare con i vostri bambini approfittate di tutte le occasioni e i giorni liberi che il calendario vi offre per programmare qualche attività speciale. Concedetevi dei momenti da trascorrere con loro nei week end di pioggia, durante le vacanze o nei giorni in cui sono a casa malati. Iniziate a pensare a tante attività semplici e divertenti da fare insieme, rafforzeranno il vostro rapporto e allontaneranno la noia. È certo che vi chiederanno di ripetere questa esperienza più spesso e il più presto possibile!

Bambini: cose da fare in casa con loro durante il Coronatime

Divertirsi a casa con i bambini

Per divertirsi a casa con i bambini è meglio preparare, in precedenza, diverse proposte per non rischiare di annoiarsi.  Procuratevi tutti i materiali necessari per svolgerle e intervallate tutte le attività con dei break, come momenti di svago al tablet, imparando una nuova lingua, o quello della merenda. Non imponetegli le attività come se fossero dei nuovi compiti da svolgere durante la settimana, ma fategli notare la vostra partecipazione facendo le cose insieme a loro. Potreste disegnare, colorare libri di disegni, costruire città, ponti, castelli di mattoncini colorati o ricomporre un puzzle! I primi a divertirvi sarete voi! Si sa che le mamme a casa sono sempre quelle più impegnate. Tra le svariate faccende domestiche, non hanno mai un momento libero. Tuttavia, lavare il pavimento potrebbe trasformarsi in un’avventura. Mentre passate lo straccio dovranno stare attenti a non toccare il pavimento, che si sarà trasformato in lava bollente da evitare.

Meno cellulari e più giardino per i bambini: salviamo la creatività di domani

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Tra le varie attività da proporre ai bambini, una delle più importanti è l’educazione artistica. Questa è una disciplina perfetta, anche all’aria aperta. Dal disegno alla pittura, dalla scultura alla manipolazione, queste attività oltre a risultare molto divertenti e stimolanti da fare insieme, sono perfette per lo sviluppo delle abilità manuali e intellettive dei bambini.
  • Un modo divertente ed educativo allo stesso tempo per passare del tempo in casa divertendosi è quello di cucinare insieme. È un’esperienza nuova e formativa che li aiuta a familiarizzare con gli strumenti e gli ingredienti di solito usati esclusivamente dagli adulti. Un’occasione non solo per mangiare qualcosa di buono, ma anche per capire l’importanza di una sana alimentazione.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.