Vacanze 2021: rincari su trasporti, servizi e villaggi dopo il Covid-19

01 agosto 2021 – Per milioni di italiani anche quest’anno arrivano le vacanze, ma in molti non sanno che ad aspettarli non ci sarà solo il mare, ma anche un aumento dei prezzi.

I rincari, già presenti nei mesi di giugno e luglio 2021, per alloggi, trasporti e servizi continuano ad aumentare. Grazie a delle ricerche ISTAT, l’Unione Nazionale dei Consumatori è riuscita a creare una classifica dei prezzi che sono aumentati.

Tra tutti, il servizio più caro in assoluto è il trasporto via mare. Qui gli aumenti sono stati di oltre il +18% rispetto a luglio 2020.

Poi, troviamo i voli all’interno del territorio nazionale. Qui i rincari si aggirano al +17% rispetto al mese di giugno.

Anche villaggi, ostelli e campeggi hanno subito un rincaro (+15%), probabilmente dovuto alla difficile stagione passata.

Infine, sono anche palestra, piscine, stabilimenti balneari e impianti sportivi vari ad aver aumentato le proprie tariffe del +7,5%.

L’anno passato, a causa della pandemia, ha messo a dura prova moltissimi settori e lavoratori. Ad oggi, fortunatamente la situazione sembra migliorata, grazie anche alla campagna vaccinale, e si spera in un continuo miglioramento.

Se stai per partire per le tue vacanze 2021 preparati a prezzi mai visti prima.

Viaggi all’estero estate 2021: i Paesi extra UE dove si può viaggiare dal 31 luglio e cosa fare al rientro in Italia

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post
Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione