Quando torneremo a stare fuori casa? L’analisi di NPD

Secondo la società di ricerche NPD nel 2021 ci si avvierà verso la ripresa del settore della ristorazione. Torneremo a stare fuori casa ma con nuove esigenze, frutto di un anno che ci ha portato a modificare il nostro modo di vivere.

Quando torneremo a stare fuori casa?

Un’analisi della società NPD, che si occupa di ricerche di mercato e tendenze dei consumatori, prevede una ripresa tra la primavera e l’estate. Questa volta, grazie alla campagna di vaccinazione, tornare a stare fuori casa non sarà un falso allarme come lo scorso anno.

Covid-19: quali misure restrittive sono più efficaci per limitare i contagi?

Come è cambiato il modo di vivere?

Secondo i dati raccolti da NPD, il settore della ristorazione ha visto un buon successo delle consegne a domicilio. Questo costituisce oggi il 12% della spesa complessiva del comparto. Ciò non è, ovviamente, sufficiente a compensare le ingenti perdite di un mercato che, sempre secondo le stime NPD, per la fine dell’anno avrà perso il 44% del valore che aveva nel 2019.

La crescita del mercato nel 2021 sarà dovuta all’aumento delle occasioni di consumo; si stima che i tassi di crescita saranno superiori al 30%, un valore che non porterà ad un completo recupero delle perdite. La vera ripresa inizierà ad essere evidente solo se si terrà conto di come gli italiani hanno cambiato il proprio modo di vivere, il lavoro e gli spazi urbani adattandosi, quindi, a quella che è diventata una nuova realtà.

Stare fuori casa - ristorante - cameriere

Quando torneremo a stare fuori casa? L’analisi di NPD – SHUTTERSTOCK di Drazen Zigic

Cosa vuole il consumatore?

Tornare al ristorante è un desiderio di molti italiani. Oltre un anno di pandemia ha però modificato le esigenze dei consumatori. Oggi l’81% delle persone preferisce i locali che possono garantire il distanziamento, mentre il 58% non frequenterebbe un posto in cui non vengono rispettate le norme di sicurezza anti-Covid.

Habitante a tavola: tre sane tendenze che ci siamo portati anche nel 2021

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Da oltre 50 anni, il Gruppo NPD fornisce insights nell’ambito di molti settori. Opera integrando i dati sul consumatore e i dati dei punti vendita per intercettare le tendenze attuali dei mercati e anticipare le esigenze del domani.
  • Oggi l’e-commerce e il delivery hanno reso accessibili ai consumatori prodotti di vario genere. I dati di NPD mostrano che, per gli italiani, la cura di sé, l’intrattenimento in famiglia e ordinare cibo a casa sono le attuali priorità.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa