Prescrizione Tari 2023: come funziona?

In genere, l’unico modo per evitare il pagamento sulla tassa dei rifiuti, è la prescrizione della tari. Se il comune supera i limiti per il pagamento, infatti, il debito sarà nullo. Di seguito tutto ciò che serve sapere sulla prescrizione tari 2023.

Il pagamento Tari, nota anche come Tassa sui rifiuti, spetta a tutti coloro che possiedono un immobile e che, di conseguenza, producono rifiuti urbani. Di seguito maggiori informazioni sulla prescrizione Tari 2023.

Entro quanto il comune può richiedere il pagamento Tari?

Proprio perché si tratta di una tassa locale, i tempi di prescrizione sono molto più inferiori rispetto alle altre tipologie di imposte. Nello specifico, la tari ha un termine di prescrizione pari a cinque anni. Per calcolare bene il conteggio, è necessario partire dal primo gennaio dell’anno seguente a quello in cui bisogna effettuare il pagamento. Di conseguenza, è evidente come il comune ha un tempo di richiesta del pagamento che scade il 31 dicembre del quinto anno.

prescrizione tari 2023

Prescrizione Tari 2023 come funziona – Foto di Canva

Condividi su
Scritto da