Prada e Unesco: il progetto Asilo della laguna

Prada e Unesco: il progetto di outdoor education

Il progetto Asilo della laguna nasce dalla collaborazione tra Prada e Unesco. In particolare questo è un progetto di outdoor education che ha l’obiettivo di raccontare la sostenibilità ai bambini in età prescolare.

In particolare, Prada con questo progetto rafforza il suo legame con il mare e la sostenibilità. Ciò all’interno del percorso Sea Beyond, ideato insieme alla Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’UNESCO.

Il progetto Asilo della laguna

Il progetto “Kindergarten of the Lagoon” – “Asilo della Laguna” è stato presentato a Venezia nella sede lagunare della Fondazione Prada a Ca’ Corner della Regina. In particolare, questo mette al centro le nuove generazioni, con l’intento di creare circoli virtuosi e sostenibili.

Prada e Unesco il progetto Asilo della laguna

Prada e Unesco il progetto Asilo della laguna – shutterstock foto di Studio.G photography

Il programma didattico Sea Beyond

Il programma didattico Sea Beyond è un progetto educativo pilota per la sostenibilità e la conservazione del mare. Questo è stato concepito per scuole secondarie in tutto il mondo. Infatti, ha lo scopo di sensibilizzare le giovani generazioni in materia di sostenibilità e salvaguardia dell’oceano.

Il nuovo progetto “Kindergarten of the Lagoon” – “Asilo della Laguna”

Il progetto “Kindergarten of the Lagoon” – “Asilo della Laguna” è un’iniziativa importante all’interno del programma didattico Sea Beyond. In particolare, ha l’intento di offrire lezioni dedicate ai bambini della scuola materna di Venezia.

Pertanto, le lezioni saranno basate sui principi dell’Outdoor Education e sul desiderio di valorizzare non soltanto la natura dell’ambiente lagunare, ma anche alcune specificità culturali locali e tradizionali, come l’arte del cucito.

Lorenzo Bertelli, Head of Corporate Social Responsibility di Prada, ha spiegato che è stata scelta la città lagunare di Venezia in quanto l’obiettivo è quello di valorizzare la sostenibilità e la cura degli ambienti marini attraverso l’educazione.

“Con progetti come Sea Beyond e con il nostro sforzo verso la sostenibilità vogliamo aumentare la probabilità statistica che le persone prendano decisioni corrette” (Lorenzo Bertelli, Head of Corporate Social Responsibility del Gruppo Prada)

Mentre, Ana Luiza M. Thompson-Flores, Direttrice dell’Ufficio Regionale UNESCO in Europa e delle istituzioni locali ha dichiarato che questo progetto è necessario per trasmettere i valori di sostenibilità e di cittadinanza attiva, anche ai più piccoli. Infatti, attraverso una maggiore conoscenza del mare si possono implementare azioni sostenibili. Attitudini essenziali, da sviluppare sin da piccoli.

I nuovi consorzi per smaltire i tessuti

“Kindergarten of the Lagoon” nel dettaglio

Le lezioni del progetto “Kindergarten of the Lagoon” partiranno a settembre 2022. Nel frattempo, il prossimo 27 e 28 maggio, il Comitato Scientifico si riunirà̀ a Venezia per finalizzare i dettagli del programma didattico, che sarà presentato alle scuole dell’infanzia del Comune di Venezia nel corso di una giornata aperta anche alle famiglie cittadine.

Le scuole, che potranno scegliere di aderire al progetto senza alcun contributo economico, saranno selezionate sulla base della loro programmazione e dell’interesse a sperimentare attività̀ di Outdoor Education.

Le lezioni tematiche saranno dedicate a gruppi di circa 25 alunni di età̀ compresa tra i 3 e i 6 anni, durante le quali i bambini scopriranno la bellezza e la fragilità dell’ambiente lagunare, ma anche le sue potenzialità attraverso esperienze all’aria aperta. Ciò perché le esperienze outdoor sono vincenti specialmente nell’educazione dei più piccoli.

Le iniziative sostenibili nel mondo: ManiGolde, la sartoria sociale di Mani Tese

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il programma didattico Sea Beyond ha preso il via nel 2019 e da allora ha coinvolto oltre 300 studenti di scuole secondarie internazionali. Nel gennaio 2021 si è legato ufficialmente al Decennio delle Nazioni Unite delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile e nello stesso anno è partito un progetto formativo per gli oltre 13.000 dipendenti del Gruppo Prada su scala globale.
  • Il programma Sea Beyond, promosso con la Commissione Oceanografica Intergovernativa (IOC) dell’UNESCO è solo una delle attività che il Gruppo Prada mette in campo per la salvaguardia dell’ambiente e la moda sostenibile. Infatti, i proventi del progetto derivano dalle vendite della collezione Prada Re-Nylon in nylon rigenerato, alla quale il programma educativo è legato dal lancio della collezione nel 2019.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.