Vai al contenuto
bonus infissi 2024

Poste Italiane riapre cessione di credito per Superbonus

Condividi L'articolo su

A partire dal mese di ottobre 2023, Poste Italiane riaprirà il servizio di acquisto dei crediti d’imposta. Di seguito maggiori informazioni in merito.

Cessione di credito presso Poste Italiane: apertura per i primi di ottobre

Secondo quanto evidenziato nella nota pubblicata da Poste Italiane, a partire dai primi giorni del mese di ottobre 2023, sarà possibile richiedere il servizio di acquisto dei crediti d’imposta. Nello specifico, però, è bene evidenziare che tale iniziativa nasce con l’obiettivo di agevolare e sostenere le famiglie del Paese. Il limite massimo di prime cessioni consentito ha un valore massimo pari a 50 mila euro. Di seguito maggiori informazioni in merito da sapere.

Poste italiane riapre la cessione di credito: date e informazioni

Poste Italiane ha pubblicato una nota sul portale di riferimento indicando che a partire da ottobre 2023 sarà possibile richiedere la cessione di credito. Dopo la notizia di fine richiesta lo scorso 19 luglio, adesso i lavoratori esodati del Superbonus avranno un supporto maggiore. Nello specifico, ad essere agevolati sono tutti i lavoratori con crediti bloccati nei cassetti fiscali o con lavori in caso nella propria abitazione.

La cessione, inoltre, può essere richiesta sia in formato digitale che recandosi direttamente presso lo sportello di un ufficio postale di riferimento.

Poste italiane
Shutterstock

Altre banche ed enti che presentano la cessione di credito: ecco cosa sapere

Nel mese di ottobre, come già evidenziato in precedenza, sarà possibile accedere al servizio di cessione di credito tramite Poste Italiane. In realtà, però, è bene tenere presente che il servizio non sarà concesso esclusivamente da Poste Italiane ma anche da altri enti, banche e piattaforme all’interno delle quali fare richiesta di smaltimento credito fiscale. Nello specifico, tra le banche è possibile citare sicuramente Intesa San Paolo e Sparkasse che, oltre a lavorare in merito al credito fiscale, si stanno occupando di regolare accordi di cessione dei vari bonus per la casa. Seguono anche Cassa di Risparmio di Bolzano e BPER Banca. In particolare, la prima ha messo a disposizione un fondo di 20 mila euro per le famiglie con credito d’imposta. La seconda ha approvato diversi accordi di ricessione.

Per quanto concerne le piattaforme attraverso le quali inviare la domanda, invece, è possibile citare:

  • FederBonus;
  • Finanza.Tech;
  • Innova Credit;
  • SiBonus, Girocredito.
Poste italiane
Canva
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News