Vai al contenuto
insegnare sostenibilità

PON “Green”, per educare i più giovani alla sostenibilità

Condividi L'articolo su

PON “Green” è un’occasione da non perdere per educare i più giovani alla sostenibilità in vista di un futuro migliore.

Insegnare la sostenibilità a scuola: l’obiettivo della Commissione europea

Come educare i più giovani alla sostenibilità

Il progetto PON riguarda la alla realizzazione di ambienti e laboratori per l’educazione e la formazione alla transizione ecologica, sia per “spostare” la didattica fuori dalle aule che per dare una nuova coscienza a coloro che saranno gli abitanti di un pianeta, la Terra, già crisi climatica senza precedenti.

Il progetto

Cosa prevede il nuovo PON? Il bando si compone di due distinte azioni:

  • L’azione 13.1.3 “Edugreen: laboratori di sostenibilità” è rivolta alle scuole del primo ciclo. Prevede un massimale di spesa di 25.000 euro, finalizzato alla “realizzazione o risistemazione di orti o giardini didattici, innovativi e sostenibili”, nonché alla riqualificazione di giardini e cortili, “trasformandoli in ambienti di esplorazione e di apprendimento […], favorendo nelle studentesse e negli studenti una comprensione esperienziale e immersiva del mondo naturale e una educazione ambientale significativa e duratura”.
  • L’azione 13.1.4 “Laboratori green, sostenibili e innovativi”, invece, prevede un massimale di spesa di 130.000 euro ed è indirizzata alle scuole del secondo ciclo. Lo scopo, qui, è quello di promuovere la realizzazione di ambienti didattico-laboratoriali all’avanguardia che si proiettino verso una “agricoltura 4.0”, con un interesse particolare per la creazione di “laboratori per l’utilizzo delle energie rinnovabili e l’efficientamento energetico, laboratori sulla sostenibilità ambientale per lo studio e la sperimentazione degli impatti delle attività economiche sull’ambiente, sulla produzione dei rifiuti, sulla qualità dell’aria, sui consumi di acqua, energia, suolo e altre risorse naturali, e per il riciclaggio dei rifiuti”.

È possibile presentare le candidature sulla Piattaforma GPU entro le ore 12:00 del 31 gennaio 2022.

Progetto Ripple: un modulo abitativo sostenibile, ma anche un’app che premia il rispetto per l’ambiente

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Solo il 17% dei giovani under 27 conosce i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile e per 6 su 10 a raggiungerli ci dovranno pensare le generazioni future. La “sostenibilità” è conosciuta dal 40% degli intervistati, ma solo 1 su 3, tra chi conosce la sostenibilità, pensa che il benessere del Pianeta dipenda anche dalla produzione del cibo.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News