Milano plastic free: il Sindaco Sala regala 100mila borracce agli studenti

Grazie al Comune di Milano che si fa promotore della campagna Milano Plastic Free sul proprio territorio, potremo inquinare di meno ed educare i giovani alle problematiche ambientali.

Sono orgoglioso di Vivere a Milano – scrive sabintheworld 

Sempre meglio, Sindaco – ribatte valeriacarbone. 

Sono solo alcuni dei messaggi entusiastici che arrivano sulla pagina Instagram del Sindaco di Milano Beppe Sala. E alle domande dei cittadini c’è sempre una risposta pronta da parte della sua amministrazione.

Il logo Milano Plastic Free – i negozi con questa vetrofania comunicano il proprio impegno a limitare l’uso di  plastica usa e getta.

All’apertura delle scuole, prevista per il 12 settembre, infatti, gli studenti di Milano troveranno una sorpresa. Il Comune ha deciso di distribuire a tutti i bambini iscritti alle scuole primarie e medie di Milano  una borraccia di alluminio, da portare sui banchi al posto della classica – e inquinante – bottiglietta di plastica.

L’iniziativa di Palazzo Marino, dal sindaco Beppe Sala lo scorso luglio, è apparsa poche ore fa sul suo canale  Instagram che vede il primo cittadino con in mano due borracce.  L’intento è sensibilizzare i più giovani a un uso alternativo e consapevole della plastica e a incentivarli al riuso, ed educarli a una vita plastic free e renderli proattivi alle problematiche legate all’ambiente.

Delle oltre centomila borracce, 40 mila saranno realizzate da A2a Energia, con il proprio logo e distribuite ai giovani che frequentano le medie. Altre 60 mila verranno prodotte da Mm – Metropolitana Milanese, per i bambini delle scuole elementari.

Le borracce di alluminio verranno distribuite gratuitamente agli studenti di tutte le scuole elementari e medie.

“Per dare il buon esempio – ha spiegato il Sindaco nelle scorse settimane – partiremo dalle nostre partecipate e dai servizi pubblici. E faremo anche azioni simboliche che aiuteranno a riflettere: il Comune regalerà a tutte le bambine e i bambini delle elementari, e ai ragazzi delle scuole medie, al loro ritorno a scuola, una borraccia di alluminio per segnare la nostra volontà di combattere la plastica. Servono segnali e, soprattutto, esempi”

L’iniziativa rientra nelle deleghe per la  “transizione ambientale” che il Sindaco Sala, dopo il rimpasto di giunta d’inizio estate, ha deciso di continuare a portare aventi con un obiettivo: fare di Milano una città ecosostenibile e plastic free.

Si può vivere senza plastica? Ecco una guida alla plastic free life

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Sono almeno 8 milioni le tonnellate di plastica che ogni anno vengono gettate come spazzatura negli oceani. Le conseguenze sulla vita marina e terrestre sono incalcolabili. sono soprattutto rifiuti monouso come bottiglie, bicchieri, cannucce e sacchetti: le usiamo solo pochi minuti ma inquinano per sempre.  Per saperne di più.
  • MilanoPlasticFree è la campagna del Comune di Milano, in collaborazione con Legambiente, per valorizzare i commercianti che a Milano volontariamente decidono di limitare l’uso degli imballaggi e della plastica usa e getta. Il sito web è www.plasticfree.milano.it
  • Scarica l’indagine Beach Litter 2019  sui rifiuti abbandonati sulle spiagge italiane.

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

 

Written by

Iscritto all’ordine dei giornalisti del Piemonte, inizia la sua attività come Web Specialist nel 1996 presso il Politecnico di Torino, durante il quale svolge le sue prime docenze alla Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. Si occupa da un ventennio di divulgazione scientifica. È direttore responsabile di habitante.it, content farm digitale che si occupa di marketing e comunicazione, nata da un progetto ideato per supportare l’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia e sviluppato insieme a Unione Nazionale Consumatori.