Langya, il nuovo virus che arriva dal toporagno della Cina

Langya è il nuovo virus che viene dalla Cina: nasce dal toporagno, ma ancora non sono stati confermati casi di infezione da uomo a uomo.

Un nuovo virus dalla Cina: nasce dal toporagno

Langya è il nuovo virus cinese di cui tutti i giornali stanno parlando, ma un dato importante ci “tranquillizza”. Infatti, il virus che nasce dal toporagno ha infettato “solO” 35 abitanti negli ultimi 4 anni, nelle province di Shandong e Henan. Langya virus (LayV) appartiene al genere Henipavirus ed è stato identificato nei tamponi faringei.

Quali sono le caratteristiche del nuovo virus cinese?

Il virus ha infettato il primo abitante nel 2018; da quel momento il monitoraggio della diffusione del virus ha contato altri 34 contagiati.

Questo nuovo virus sembra essere nato dal toporagno; ma ancora non è chiaro se tutti i 35 contagiati hanno contratto l’infezione dagli animali. Inoltre, pare che non ci sia stata trasmissione da uomo a uomo e non è mortale: nessun contagiato finora ha perso la vita.

Langya causa febbre, tosse e stanchezza, ma compromette anche reni e fegato.

Cosa sono i virus Henipavirus

Secondo l’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, gli Henipavirus possono causare gravi malattie negli animali e nell’uomo e sono classificati con un livello di biosicurezza 4, ovvero con tassi di mortalità compresi tra il 40 e il 75%.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il toporagno è un piccolo mammifero appartenente alla famiglia delle Soricidae. Non è un roditore e non possiede denti aguzzi come i topi comuni; il suo aspetto è molto simile alla talpa, anche se non è suo parente.
  • Sulla Terra esistono più di un quadrilione di quadrilioni di singoli virus. Ma la maggior parte di essi non è in grado di infettare l’uomo.

  • Si stima che sul nostro pianeta ci siano 10 nonilioni (10 alla 31a potenza) di singoli virus.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

La dichiarazione dell’Oms: la fine della pandemia in Europa dopo Omicron

Post Tags
Share Post
Written by