Vai al contenuto
congedo parentale 2024

Congedo parentale 2024: cosa cambia con i nuovi indennizzi INPS?

Condividi L'articolo su

Nel 2024, ci sono importanti novità riguardanti il congedo parentale e gli indennizzi correlati, secondo quanto riportato dalla circolare INPS del 6 maggio 2024. Questo articolo esplorerà in dettaglio le modifiche agli importi e ai requisiti obbligatori per i lavoratori dipendenti e autonomi. Come funziona il nuovo congedo parentale 2024?

Nuove regolamentazioni per il congedo parentale 2024

La Legge di Bilancio 2024 ha introdotto un aumento dell’importo dell’indennità di congedo parentale per un ulteriore mese, portando il totale a 6 mesi, da fruire entro il 6° anno di vita del bambino. Questa modifica intende sostenere maggiormente le famiglie durante i primi anni di vita del bambino.

Gli importi delle prestazioni sono stati aggiornati in base alla variazione dei prezzi al consumo per le famiglie, riferiti all’anno 2023. Questo adeguamento mira a mantenere il potere d’acquisto dei beneficiari delle indennità.

Congedo parentale per i lavoratori dipendenti

La circolare INPS numero 61 ha stabilito che il valore minimo giornaliero della retribuzione per la maggior parte dei lavoratori dipendenti non può essere inferiore a 56,87 euro. Per i lavoratori agricoli con contratto a tempo determinato, il limite è fissato a 50,59 euro.

Congedo parentale per i lavoratori autonomi: requisiti e importi

Per i lavoratori autonomi, il congedo parentale nel 2024 richiede un reddito minimo pari a 18.415 euro. Questo requisito garantisce che il beneficio sia rivolto a coloro che hanno una base economica sufficiente per sostenere la loro attività.

Gli importi delle indennità variano in base alla categoria professionale e alla presenza di eventuali contributi aggiuntivi. Di seguito, una panoramica dettagliata degli importi mensili:

Liberi professionisti e sportivi dilettanti

  • Liberi professionisti (non assicurati ad altre forme di previdenza obbligatoria): 400,6 euro al mese.
  • Sportivi dilettanti: 400,6 euro al mese.
congedo parentale 2024
Canva

Collaboratori e figure assimilate

  • Collaboratori senza contribuzione aggiuntiva DIS-COLL: 517,46 euro al mese.
  • Collaboratori con contribuzione aggiuntiva DIS-COLL: 537,56 euro al mese.
  • Collaboratori coordinati e continuativi, figure assimilate nel settore sportivo dilettantistico: 414,80 euro al mese.

Congedo parentale per lavoratori domestici

Per i lavoratori domestici, italiani e stranieri, gli importi del congedo parentale sono calcolati in base alle retribuzioni convenzionali orarie, come specificato nella circolare INPS numero 23 del 2024:

  • Retribuzioni orarie effettive fino a 9,40 euro: 8,33 euro.
  • Retribuzioni orarie effettive superiori a 9,40 euro e fino a 11,45 euro: 9,40 euro.
  • Retribuzioni orarie effettive superiori a 11,45 euro: 11,45 euro.
  • Rapporti di lavoro con orario superiore a 24 ore settimanali: 6,06 euro.

Assegno di maternità 2024 dello Stato

Per le nascite, affidamenti preadottivi e adozioni avvenute dal primo gennaio 2024, è previsto un Assegno di Maternità di base. Il limite ISEE per accedere all’assegno è di 20.221,13 euro.

  • Assegno di Maternità di base: 404,17 euro mensili, per un totale di 2.020,85 euro.
  • Assegno di Maternità per lavori atipici e discontinui: 2.488,14 euro annui.

Le donne che svolgono lavori atipici e discontinui hanno diritto a un assegno maggiore, riflettendo le particolari difficoltà economiche di queste categorie lavorative.

Le modifiche apportate dalla circolare INPS e dalla Legge di Bilancio 2024 rappresentano un passo significativo verso il miglioramento delle condizioni economiche dei genitori lavoratori, sia dipendenti che autonomi. Queste misure mirano a offrire un maggiore supporto finanziario durante i primi anni di vita dei figli, contribuendo a una migliore conciliazione tra vita lavorativa e familiare.

congedo parentale 2024
Canva
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News