Bonus giardini, terrazze e piscine: agevolazioni statali per l’estate

Con la primavera in corso e l’estate che si avvicina, la voglia di godere degli spazi verdi all’aperto aumenta. Grazie alla legge di bilancio ha prorogato il bonus per giardini, terrazze e piscine puoi godere delle agevolazioni statali per prepararli all’estate. Scopri come funziona questa imperdibile detrazione.

Come funziona il Bonus Verde: la detrazione per giardini, terrazze e piscine

La Legge di Bilancio 2021ha confermato anche per il 2021 il “bonus verde”, l’agevolazione fiscale per gli interventi straordinari di sistemazione di terrazzi, giardini e aree scoperte di pertinenza con la messa a dimora di alberi e piante. Interessati sia i proprietari degli immobili, che eventuali inquilini. Il bonus spetta anche nel caso di interventi realizzati nei condomìni.

Si tratta di una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute per la sistemazione di giardini, terrazzi, coperture, entro un limite massimo di spesa di 5.000 euro per ogni unità immobiliare, da ripartire in 10 quote annuali di pari importo (il che si traduce in una detrazione massima di 1.800 Euro, con rate da 180 euro).

Bonus giardini, terrazze e piscine agevolazioni statali per l’estate

Bonus giardini, terrazze e piscine agevolazioni statali per l’estate – Shutterstock foto di tuthelens

Bonus verde 2021 gli interventi agevolabili

Il bonus verde altro non è che un’altra detrazione Irpef legata alla casa e più in particolare al miglioramento e all’abbellimento degli spazi verdi. I contribuenti potranno detrarre il 36% delle spese documentate relative al verde, fino a un massimo di spesa di 5.000 euro per ogni unità immobiliare. La legge afferma che le spese agevolabili sono quelle dedicate alla:

  • sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione di pozzi;
  • realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.
  • miglioramento di impianti di irrigazione e realizzazione di pozzi;
  • la progettazione e la manutenzione di aree connesse all’esecuzione degli interventi, come terrazze e piscine

I lavori di ristrutturazione che è possibile avviare in piscina

  • sostituzione rivestimento interno
  • sostituzione bordi e pavimentazioni
  • installazione nuovo sistema di illuminazione
  • installazione sistema di riscaldamento
  • sostituzione impianti di filtrazione

Superbonus fino al 2023 e bonus casa unico

Bonus verde 2021: chi può beneficiare della detrazione

Tra le spese agevolabili sono comprese quelle di progettazione e manutenzione finalizzate alla creazione dei nuovi spazi verdi, ideali per preparare al meglio la propria abitazione all’arrivo dell’estate. Dunque, l’agevolazione prevede la fornitura e messa a dimora di piante o arbusti di qualsiasi genere e riqualificazione di tappeti erbosi. La detrazione fiscale è ammessa anche per la realizzazione degli impianti di irrigazione, e per i conseguenti lavori di giardinaggio consistenti nella sistemazione a verde ex novo o nel radicale rinnovamento dell’esistente.

Può beneficiare della detrazione chi possiede o detiene, sulla base di un titolo idoneo, l’immobile oggetto degli interventi e che ha sostenuto le relative spese. La detrazione massima è di 1.800 euro per immobile (36% di 5.000) e il pagamento delle spese deve avvenire attraverso strumenti che consentono la tracciabilità delle operazioni.

Ristrutturazione casa: le nuove tendenze 2021

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Per orientarsi al meglio nel mondo delle nuove detrazioni fiscali è possibile consultare il nuovo e-book Bonus casa 2021: 300 risposte a casi pratici. Un’utile guida alle agevolazioni 2021 sugli immobili, bonus facciate, ecobonus, ristrutturazioni, bonus verde e mobili.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.