Vai al contenuto
bonus figli disabili 2023

Bonus figli disabili 2023: cos’è, come funziona e quali sono i requisiti

Condividi L'articolo su

Per poter accedere al bonus figli disabili 2023 è necessario inviare la richiesta di bonus entro il 31 marzo 2023. Di cosa si tratta e quali sono i requisiti?

Il bonus figli disabili 2023 è un incentivo finalizzato a sostenere le famiglie con a carico uno o più figli con disabilità. Ecco i requisiti per richiedere il bonus e come funziona.

Cos’è il bonus figli disabili 2023?

Proposto per la prima volta con la Legge di Bilancio 2021, il bonus figli disabili 2023 si presenta come un contributo concesso a tutte le famiglie a carico di uno o più figli con disabilità riconosciuta. Come specifica l’Inps nella circolare 39 del 2022, l’incentivo partirà da 150 a 500 euro, in base al numero dei figli con disabilità e avrà una scadenza mensile con validità di 12 mesi.

bonus figli disabili 2023
Bonus figli disabili 2023 cos’è, come funziona e quali sono i requisiti – Foto di Canva

Quali sono i requisiti per accedere al bonus disabili?

Come prima cosa, è bene sapere che il bonus spetta ai genitori residenti sul territorio nazionale, anche nel caso di extracomunitari con il permesso di soggiorno. Il bonus, inoltre, può essere erogato nel caso in cui almeno uno dei due genitori rispecchia una delle seguenti situazioni:

  • disoccupato, quindi “privo d’impiego oppure con un reddito da lavoro dipendente che non superi 8.145 euro annui o 4.800 euro annui da lavoro autonomo”;
  • monoreddito; quindi nel caso in cui “tutto il proprio reddito esclusivamente dall’attività lavorativa, sia essa prestata a favore di uno solo o di una pluralità di datori di lavoro, oppure che sia percettore di un trattamento pensionistico previdenziale“.

A quanto ammonta il bonus figli disabili?

Nel caso in cui la richiesta del bonus viene approvata, sarà possibile accedere direttamente al contribuito mensile concesso con la validità di un anno. Nello specifico, si tratta di un incentivo pari a 15o euro ogni mese. Nel caso in cui si ha a che fare con un genitore di due o più figli disabili, con una percentuale di disabilità pari almeno al 60%, l’importo che sarà retribuito alla famiglia aumenta a 300 euro al mese per due figli. Se si tratta di più di due figli l’importo può arrivare al massimo a 500 euro.

bonus figli disabili 2023
Bonus figli disabili 2023 cos’è, come funziona e quali sono i requisiti – Foto di Canva

Come inviare la richiesta per accedere al bonus?

Per accedere al bonus è necessario accedere direttamente sul sito web dell’Agenzia delle Entrate e inviare la richiesta. Nello specifico, se si desiderano maggiori informazioni in merito alla richiesta di accesso, è possibile consultare il sito web dell’Inps, dove è disponibile la procedura completa dal 1 febbraio 2023. Il bonus, inoltre, è stato introdotto per la prima volta con la Legge di Bilancio 2021 e parte da un fondo a disposizione di 5 milioni di euro. Per poter accedere all’incentivo è necessario inviare la richiesta entro il 31 marzo 2023 e, inoltre, questo ha una validità di 12 mesi.

Cosa presentare per inviare la richiesta?

Per inoltrare la richiesta di accesso al bonus è necessario indicare alcune informazioni specifiche. Oltre i dati personali, si richiede il codice fiscale del figlio con disabilità per il quale è richiesto il bonus. Inoltre, sarà necessario fornire il metodo con il quale si preferirà ricevere i pagamenti. Nello specifico, sarà possibile scegliere tra:

  • bonifico attribuito presso ufficio postale;
  • bonifico accreditato su Iban.

Nel caso in cui si opta per l’ultimo caso, è necessario fornire i dati Iban necessari.

bonus figli disabili 2023
Bonus figli disabili 2023 cos’è, come funziona e quali sono i requisiti – Foto di Canva
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News