Vivere in una mini casa: come sceglierla al meglio e quali sono i vantaggi

Vivere in una mini casa può essere un’ottima soluzione. Scopriamo quali sono i vantaggi e come scegliere l’ambiente più adatto alle proprie esigenze.

I vantaggi di un mini casa

Vivere in una mini casa può sembrare scomodo, ma in realtà questa soluzione può portare a moltissimi vantaggi. Infatti, riuscire ad organizzare spazi ed oggetti personali in pochi metri quadrati consente di vivere meglio con sé stessi e all’interno della propria casa.

È importante considerare che una piccola abitazione porta meno spazio da dover pulire regolarmente e, di conseguenza, anche più tempo da poter dedicare a sé. Inoltre, grazie ai piccoli ambienti, le varie bollette risulteranno più basse e si eviteranno i consumi inutili, aiutando l’ambiente.

Infine, grazie ad una piccola casa sarà possibile eliminare tutto il superfluo, dagli oggetti ai vestiti inutilizzati. Questo porta a spazi più minimali e ordinati e a parecchi benefici a livello psicologico poiché pulire ed eliminare ciò che non è necessario è un po’ come fare ordine dentro di noi.

10 consigli su come trasformare una casa piccola in un lussuoso castello

Scegliere la soluzione più adatta a te

Trovare la casa perfetta è sempre un’impresa, specialmente quando si cerca con piccoli spazi. Sono moltissime le offerte sul mercato delle mini case, che partono da 1 fino ad arrivare ai 70 metri quadrati. Le proposte possono essere tradizionali o più moderne ed è importante capire quale stile vi rispecchia di più.

Per la scelta è importante, poi, comprendere di cosa si ha bisogno e quali spazi sono più importanti per voi rispetto ad altri. C’è chi, ad esempio, preferisce una piccola cucina o la presenza di uno studio per lavorare e chi, invece, sogna una cucina abitabile con un bel soggiorno dove potersi rilassare. Generalmente, è fondamentale che sia presente uno spazio pulito per la propria cura ed igiene, un luogo accogliente per riposare ed una cucina per mangiare e preparare il cibo.

Si può progettare la propria mini casa inserendo mobili componibili e creando ambienti su misura per ottimizzare gli spazi e vivere al meglio, nonostante i pochi metri quadrati.

mini casa - vantaggi

Vivere in una mini casa: come sceglierla al meglio e quali sono i vantaggi
– Immagine di Unsplash di Clay Banks

Organizzare gli spazi

Per vivere al meglio la propria mini casa è fondamentale organizzare al meglio gli spazi a disposizione. Per prima cosa è necessario eliminare ciò che non serve ed ottimizzare ciò che si possiede. Ad esempio, al posto di due tv, un computer, uno stereo e dei videogames è meglio mantenere un computer, che è in grado di offrire tutti i servizi offerti dagli altri strumenti.

È bene preferire a dei mobili ingombranti alcune soluzioni intelligenti, come divani apribili, tavoli allungabili e sedie pieghevoli. Inoltre, per organizzare al meglio gli spazi della vostra piccola casa è importante scegliere soluzioni multifunzionali quali mobili a scomparsa, contenitori e mensole varie.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • In Italia, specialmente nelle grandi città, sono molti coloro che scelgono mini case. Infatti, il 21,8% dei milanesi vive in un’abitazione più piccola di 50 metri quadrati, ed il 42,4% dei cittadini scelgono di vivere in un’abitazione di grandezza inclusa tra i 50 e gli 85 metri quadrati.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione