L’orto del futuro? Intelligente e sostenibile

L’orto è sempre più apprezzato dagli italiani che molto spesso hanno piacere a coltivarne uno nel proprio balcone o giardino. Questo ci porta a pensare a una cosa: l’orto del futuro è intelligente e sostenibile. Vediamo perché.

5 cose da sapere per realizzare un orto in casa

Cos’è un orto intelligente

L’orto del futuro è orientato nell’ottica di promuovere soluzioni smart e sostenibili. L’obiettivo è solo uno, quello di migliorare la qualità dei prodotti da consumare trascorrendo molto tempo a contatto con la natura. Con questo orto si può risparmiare anche nei costi di produzione di ortaggi e verdure in casa.

I posti dove progettarlo sono molti. Dai balconi ai giardini, l’importante è trovare un angolo adeguato dedicato al terreno da coltivare.

A questo punto si procederà con:

  • la distribuzione delle coltivazioni ottimizzando la posizione degli ortaggi e delle verdure
  • il controllo della posizione strategica per determinare la luce e l’acqua di cui avranno bisogno.

L’importanza dell’acqua

Una volta avviato l’orto è importante fare attenzione all’acqua. Sappiamo già bene quanto vale e come non vada sprecata con disattenzione ma un uso consapevole nell’orto lo rende all’avanguardia e sostenibile in tutti i modi. La soluzione è quindi quella di ottimizzare le risorse idriche a disposizione. Per farlo esistono diverse soluzioni, come ad esempio dei sistemi di controllo a goccia. Questi possono essere impostati per regolare la quantità d’acqua da distribuire per l’orto attraverso sistemi di programmazione digitali.

Innaffiare può comunque rivelarsi un piacere ma ci sono dei sistemi di microirrigazione che possono venire in aiuto quando si è impossibilitati a farlo da soli per motivi di tempo e di organizzazione. Questi funzionano in maniera molto semplice: dispongono di un serbatoio per l’acqua con programmatore che funziona a bassa pressione e che spesso funziona con alimentazione solare.

L’orto del futuro è intelligente e sostenibile e ama il riciclaggio

Le idee per un orto del futuro eco friendly possono essere molteplici, tra cui:

  • utilizzare dei vecchi pallet o le cassette della frutta, in modo da per poter appendere facilmente i vasetti senza dover fare buchi nel muro.
  • utilizzare vecchie pentole o barattoli come vasi, magari anche dipinti, per le piante.
  • per coltivare frutta e verdura servirsi di un vecchio tubo idraulico per creare dei piccoli fori da cui spunteranno prima i fiori e poi i frutti

Fare un orto da zero: cosa sapere per iniziare

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  •  Gli avanzi dalla cucina sono un valido aiuto per alimentare un orto sul balcone sostenibile e a costo zero perché possono diventare ottimi concimi.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it