Tessuti a righe per la tua casa

I tessuti a righe nell’arredo possono creare stili interessanti. Orizzontali, verticali, strette o larghe, monocolore o multicolor, sono una delle texture più scelte nell’interior design sia in ambientazioni contemporanee che country.

Quali sono i tessuti di lusso per l’arredamento

Tessuti a righe per la tua casa: cosa sapere

I tessuti a righe creano, grazie all’alternanza, un arredamento vitale. Cuscini, lenzuola, divani, tovaglie e tappeti: ogni elemento della casa può essere decorato con un tessuto fantasia.

Dal cashmere al cotone, fino al lino, al raso, alla seta al velluto e molti altri: rendere la casa ordinata e vivace è semplice con queste texture. Piccole o grandi che siano, le righe personalizzeranno le vostre stanze con tende, divani, cuscini e lenzuola con stoffe uniche dalla fantasia speciale.

tessuti a righe per la tua casa - idee arredo

Tessuti a righe per la tua casa – Shutterstock1911888451 di Veranika848

Tessuti a righe nell’arredo: dove utilizzarli

Questa fantasia può essere usata in vari stili grazie alla sua versatilità. Le righe possono essere classiche oppure più fantasiose. Ci sono però degli elementi che si prestano meglio al suo utilizzo.

  • Cuscini: ben si creano con le fantasie, soprattutto se realizzati con questa decorazione. In questo modo si hanno abbinamenti perfetti con divani monocolore e tappeti.
  • Lenzuola: i tessuti a righe sono perfetti per dare colore alla camera da letto. Le lenzuola a righe creano un’alternanza di colori e personalizzano la stanza. Sono perfette sia per la camera degli adulti che dei bambini.
  • Coperte: sono perfette per spezzare elementi d’arredo a tinta unita sia in camera che in salotto.
  • Tappeti: esistono tanti modelli di tappeti a righe. Questa fantasia è perfetta per proteggere il pavimento con un tocco di classe. Invece, per dare colore alla stanza si può optare per tappeti a righe in vari colori per dare un aspetto tutto nuovo all’ambiente.
  • Tovaglie: anche in questo caso i tessuti a righe rendono perfetto il momento del pranzo e della cena, così come la colazione grazie a delle tovagliette americane a righe.
  • Divani: un divano in un salotto con cuscini e tendaggi neutri è perfetto in una fantasia a righe. Essendo molto vistoso, l’importante sarà abbinarlo sempre a elementi d’arredo semplici.

Ciò che dovete fare, se amate i tessuti a righe, è perciò comprare diversi accessori con questa caratteristica, tra quelli che trovate in vendita scegliete quello che più vi piace e le stanze della vostra casa saranno uniche e personalizzate.

Tessuti a righe - tendenze arredo

Tessuti a righe per la tua casa – Shutterstock1009391968 di Africa Studio

Uno stile marino

La scelta dei tessuti per l’arredamento di una casa al mare determina lo stile di personalizzazione degli interni. Le righe sono un classico di questa ambientazione e sono spesso declinate nelle tonalità del blu e del bianco, anche se si trovano spesso abbinamenti azzurro e panna o bianco e corallo. Lo stile marino si presta bene sia alle fantasie geometriche che astratte che evocano le atmosfere marittime con colori e sfumature.

Garden Designer: una professione in ascesa per la progettazione di giardini

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Come si creano le righe di un tessuto? I tessuti si ottengono intrecciando tra loro i filati con un telaio. I filati si ottengono con la filatura delle fibre che le rende parallele e le intreccia, raggruppando due o più capi, detti trefoli: così il filato aumenta di spessore, si rinforza e non si ritorce su se stesso. Il processo di tessitura è composto da numerose fasi: la roccatura, l’orditura, l’imbozzimatura, l’incorsatura, la tessitura e infine il controllo sul tessuto greggio.
  • L’export dell’industria tessile italiana rappresenta il 77,8% del totale delle esportazioni europee.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Sono laureata in giornalismo e lavoro come redattrice, traduttrice e copywriter. Mi piace parlare di tutto con approccio scientifico, soprattutto di enogastronomia. Scrivo di moda e la creo (sono anche ricamatrice e modellista sartoriale).