Cosmetici naturali fai-da-te

Un’attività creativa estremamente soddisfacente per la salute e il benessere del vostro corpo è quella di rispettarlo con l’uso di prodotti cosmetici naturali fai da te, fatti esclusivamente con prodotti biologici.

Autoproduzione cosmetica

Se state cercando qualcosa di appagante e salutare, non potete fare a meno dell’autoproduzione di cosmetici naturali, ideali per il corpo e per il bene dell’ambiente! Questa non è una nuova moda sostenibile, ma è una pratica che ha radici in tempi antichi. Infatti, le piante sono state sempre utilizzate in virtù delle loro proprietà e dei loro principi terapeutici per preparare cosmetici e prodotti per la cura del corpo. L’autoproduzione cosmetica tuttavia è sicura e sostenibile, in quanto in commercio ormai si trovano sempre più spesso cosmetici naturali che in realtà non lo sono. Per questo, qualora voleste acquistare dei cosmetici naturali è importante controllare che seguano le norme INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) e siano certificati come biologici.

cosmetici naturali

shutterstock foto Di New Africa

Cosmetici naturali fai-da-te

Grazie alla produzione di cosmetici naturali fai-da-te, sarete sicuri di non utilizzare prodotti contenenti conservanti, coloranti, profumi, emulsionanti o solventi di origine chimica. Per di più, grazie all’effetto ikea, sarete appagati e sicuramente soddisfatti, in quanto riuscirete a creare con le vostre mani prodotti utili alla bellezza e al benessere del corpo. Assicuratevi che gli ingredienti e gli elementi vegetali che utilizzerete per le preparazioni siano freschi e di stagione. In questo modo riuscirete a mantenere integra la ricchezza delle vitamine, di minerali e di altre preziosissime componenti. Cosa che non sarebbe mai possibile con l’utilizzo di un cosmetico confezionato. Attenzione però, a conservare i cosmetici naturali in frigo, in contenitori di vetro o alluminio chiusi ermeticamente e non più di 2-3 settimane. Perché potrebbero irrancidire e fare più male che bene.

Cosmetici naturali fai da te: i vantaggi per la salute

Gli ingredienti principali per i cosmetici naturali fai-da-te

Con il fai-da-te, inoltre, si ha la possibilità di modificare le ricette base in relazione alle proprie esigenze specifiche e personali, divertendosi a preparare prodotti che vanno da quelli per la pulizia quotidiana fino ai cosmetici veri e propri, un po’ più complessi, per i più esperti. Gli ingredienti principali che non possono mancare nel beauty care di tutti i giorni sono il burro di karité, l’olio di mandorle dolci, il burro di cacao, l’olio di jojoba, l’amido di riso, l’olio di argan, l’henné, l’olio di cocco e l’argilla verde. Questi sono utilizzabili sia puri, sia come ingredienti di moltissime preparazioni cosmetiche fai-da-te come creme, sieri e burri per il viso, corpo, mani, burro cacao nutrienti e profumati, dentifrici in polvere o in pasta, deodoranti spray o in crema, in quanto hanno numerose proprietà tra cui quella di idratare, purificare, proteggere e nutrire.

Gli italiani acquistano sempre più “green”

Recuperare le bucce della melagrana con una maschera viso

Con l’autoproduzione cosmetica, oltre ad utilizzare ingredienti naturali, potete anche recuperare scarti alimentari riducendo gli sprechi, nel pieno rispetto ambientale. Della melagrana, per esempio, è possibile usare tutto. Questo è un frutto ricchissimo di vitamine antiossidanti, protettivo dello stomaco e dell’intestino. Inoltre, le sue bucce che hanno proprietà antimicrobiche, antibatteriche e antiossidanti, possono essere utilizzate in cosmetica. Infatti, potete preparare efficaci maschere antiinfiammatorie, per il viso e per il corpo, utili a combattere le infezioni della pelle. Tutto ciò di cui avrete bisogno sarà la buccia grattugiata di una melagrana, un cucchiaio di farina di ceci e due cucchiai di olio di oliva. Dopo aver mescolato il tutto, potrete applicare il composto sul viso e sul collo e lasciarlo agire per 15 minuti circa. Il risultato è garantito. La vostra pelle sarà fresca e luminosa.

Non sprecare in cucina: 4 alimenti da recuperare

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • L’effetto Ikea è un processo mentale, che prevede anche un coinvolgimento fisico, per cui si è maggiormente legati a tutto quello che si realizza con le proprie mani. Ciò apporta soddisfazione e realizzazione personale. Questo principio nacque in relazione alla costruzione di mobili, ma può essere riferito anche ad altri ambiti, come quello dell’autoproduzione di cosmetici.
  • Spesso molti prodotti cosmetici di qualità contengono burro di karité una sostanza al 100% naturale e vegetale, ricca di sostanze grasse, ricavata dai semi di una pianta africana, la Vitellaria paradoxa, nota anche come “albero della giovinezza”.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.