Quanti sono gli abitanti anziani in Italia?

Anche quest’anno l’Istat esamina gli abitanti in Italia, e per il quinto anno consecutivo segnala un aumento degli over 65enni.

Sono 13,8 milioni gli anziani in Italia. Circa il 23% della popolazione totale che ammonta a 60.359.546 persone.  I giovani fino a 14 anni sono circa 8 milioni (quasi il 13 %), gli individui in età attiva sono 38,6 milioni (64%). Allarme welfare dunque: nel 2019 l’indice di vecchiaia per l’Italia dice che ci sono 173,1 anziani ogni 100 giovani.

L’invecchiamento demografico ha inevitabili ripercussioni sul mercato del lavoro, la spesa pubblica, i servizi sociali e quindi sull’andamento economico e l’evoluzione sociale, sanitaria e culturale del nostro Paese.

Sempre meno abitanti italiani sono residenti in Italia.

I giovani vanno all’estero, e questo contribuisce all’innalzamento medio della  popolazione di età anziana del Paese. Gli stranieri invece aumentano e raggiungono nel 2019  l’8,7% della popolazione, poco più di 5 milioni di individui.

Quanti sono gli italiani nel mondo? I dati ufficiali

.

L’invecchiamento della popolazione mette in difficoltà il sistema del welfare italiano. Un recordo che il nostro Paese detiene insieme alla Francia. In questi due paesi ci  sono il maggior numero di ultra centenari: oltre 14mila.

Nuovi lavori assistenziali

Considerato che la popolazione invecchia sempre di più è importante dunque riuscire a formare nuove figure professionali che siano preparati all’assistenza nei confronti degli  anziani, anche tenuto conto che i non autosufficienti raggiungono i 2,5 milioni e si prevede un  loro raddoppio entro il 2030. Entro il 2030 anche il numero degli ultraottantenni triplicherà..

Il mondo cooperativo socio assistenziale in Italia lavora oggi con 7 milioni di famiglie per mezzo di oltre 355mila incaricati.

C’è chi pensa dunque che  puntare sugli anziani con servizi innovativi possa essere un importante motore per rilanciare la crescita in un Paese che invecchia come il nostro.  Per questo motivo tutti i servizi che ruotano attorno alla terza età – viaggi oganizzati, consegna a domicilio, attività ludiche e di svago, potranno essere fonte di lavoro e di guadagno per le nuove generazioni.

Domitys: apre la prima residenza per la terza età in Italia

.

In copertina, foto di  Supavadee butradee – Shutterstock

.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • La popolazione italiana vive molto a lungo: la speranza di vita per gli abitanti  italiani è di 83,1 anni. Ci superano solo  la  Spagna (83,4 anni) e  il Giappone, con un’aspettativa di vita di 84 anni.
  • Gli investimenti nelle residenze private per anziani crescono del 15-20% all’anno
  • I dati istat sul mondo  degli anziani in Italia si trovano alla  seguente pagina:  www4.istat.it/it/anziani

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Share Post
Written by

Iscritto all’ordine dei giornalisti del Piemonte, inizia la sua attività come Web Specialist nel 1996 presso il Politecnico di Torino, durante il quale svolge le sue prime docenze alla Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. È direttore responsabile di habitante.it, content farm digitale che si occupa di marketing e comunicazione, nata da un progetto ideato per supportare l’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia e sviluppato insieme a Unione Nazionale Consumatori.