Quando bisogna sostituire i cassonetti degli avvolgibili?

Per migliorare il comfort abitativo e ottimizzare i costi del riscaldamento e raffrescamento delle abitazioni gioca un ruolo importante la scelta degli infissi. Le nuove finestre infatti garantiscono prestazioni di isolamento termoacustico sempre migliori, ma cambiare gli infissi non è sempre sufficiente, spesso diventa importante anche sostituire i cassonetti degli avvolgibili.

Perché è importante sostituire i cassonetti degli avvolgibili?

Cambiare gli infissi e non sostituire i cassonetti degli avvolgibili rischia di rendere vana la spesa sostenuta. Infatti capita spesso che, dopo aver sostituito le vecchie finestre, in casa si continui a sentire i rumori della strada, spifferi, o che si crei umidità o addirittura muffa sulle pareti. Questo accade perché i cassonetti degli avvolgibili sono il punto più critico del sistema infissi, responsabile di una forte dispersione energetica. La loro struttura è quasi sempre di legno spesso solo 20 mm, e il pannello d’ispezione, ha uno spessore inferiore ai 10 mm. Poi va considerato che attraverso le feritoie che consentono sia alla tapparella che alla cinghia di scorrere si crea un notevole passaggio d’aria.

tapparelle

shutterstock_Di U.J. Alexander

I principali problemi causati dai vecchi cassonetti degli avvolgibili

A causa della loro struttura ecco quali sono i principali problemi causati dai vecchi cassonetti degli avvolgibili:

  1. spifferi di aria
  2. passaggio dei rumori dall’esterno verso l’interno
  3. perdite di riscaldamento e raffrescamento
  4. scambi di temperatura tra esterno e interno che creano ponte termico
  5. conseguente creazione di condensa sui vetri e la formazione di muffe sui punti più freddi delle pareti.

Ecco perché è molto importante valutare se sostituire i cassonetti degli avvolgibili quando si cambiano gli infissi. 

Sostituire gli infissi: costi, consigli e agevolazioni

 

 

Sostituire i cassonetti degli avvolgibili o ripristinare quelli esistenti?

Come abbiamo visto, quando si decide di sostituire gli infissi è preferibile anche sostituire i cassonetti degli avvolgibili, l’alternativa è ripristinare quelli esistenti, vediamo quali sono le soluzioni possibili. Nella scelta dei nuovi cassonetti è molto importante considerare le qualità isolanti dal punto di vista termoacustico. Se non si vogliono completamente sostituire i cassonetti, in alcuni casi è possibile recuperare quelli esistenti rivestendo completamente la parte interna con materiale fonoisolante come il poliuretano espanso a lastre, oppure pannelli per rivestimento interno in sughero. Oppure in alternativa si può effettuare una doppia pannellatura, in questo caso però bisogna stare attenti a non appesantire la struttura. Anche se la soluzione migliore resta quella di sostituire completamente i vecchi cassonetti con modelli nuovi, che vengono già prodotti con materiali e tecnologie di coibentazione termica ed acustica.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

Per risparmiare energia in casa puoi anche:

  • Sigillare crepe e aggiungere pannelli per l’isolamento sulle pareti, questo può far risparmiare fino al 10% sui costi di riscaldamento e raffreddamento domestici.
  • In inverno mantieni la temperatura del termostato interno tra i 20 e i 22 gradi.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

esperta in design e artigianato, curo anche la rubrica Habitante Viaggiatore per raccontare le bellezze dell'Italia, tra regioni e province