Lista spesa settimanale: come risparmiare

Una lista della spesa settimanale per organizzarsi al meglio

La lista della spesa settimanale è lo strumento migliore per fare una spesa intelligente. Sapersi organizzare rende più efficiente il modo di fare la spesa. Ecco perché la prima cosa da fare è seguire un metodo: solo con un’efficace organizzazione è possibile comprare i prodotti che servono, risparmiando.

Innanzitutto è opportuno stilare una lista della spesa. L’ideale è segnare quotidianamente su una lavagnetta o su una lista appesa in cucina che cosa manca.

Lista della spesa settimanale: come farla in modo intelligente

Organizzarsi per fare la spesa solo una volta la settimana permette di risparmiare tempo e soldi, evitando il rischio di acquistare prodotti superflui. Prima di andare a fare la spesa sarebbe opportuno controllare di cosa si ha realmente bisogno e considerare che cosa si intende cucinare per il resto della settimana, tenendo conto anche delle esigenze di ogni membro della famiglia. Se integrata con scatolame e prodotti da conservare in freezer, la spesa settimanale permette di arrivare alla settimana successiva senza problemi. Il freezer inoltre, è anche utile per i cibi che solitamente si consumano freschi, come il pane, il latte, il pesce e la carne.

Lista spesa settimanale
Foto di Clem Onojeghuo da Pexels

Suggerimenti per la lista della spesa settimanale

Basta poco per rendere la spesa ottimale:

  • Controllare sempre se ci sono promozioni o offerte incorso e, se possibile, usufruire dei buoni sconto. Basta sfogliare i volantini.
  • Gli alimenti freschi sono da acquistare per i primi giorni della settimana
  • Sfruttare le offerte per i prodotti in scatola o in barattolo poiché sono a lunga conservazione
  • I detersivi possono essere acquistati facendo delle scorte in base alle offerte, così per un po’ non ci si dovrà più pensare.

Sai però come gestire gli alimenti da inserire nella spesa settimanale?

  • Frutta e verdura: attenzione perché oltre la settimana possono andare a male.
  • Carne e pesce: da surgelare se non consumati in giornata.
  • Pane: da surgelare.
  • Uova: facendo attenzione alla scadenza.
  • Latte: per evitare di andare a fare spesso la spesa, meglio quello lunga conservazione.

Lista della spesa settimanale: vantaggi

I benefici di fare la spesa una volta la settimana possono essere molteplici. In questo modo è possibile gestire meglio il proprio tempo, velocizzando la spesa stessa e rendendola più mirata. I risparmi sono notevoli perché in questo modo non si acquistano alimenti in eccesso o inutili, che comporteranno solo degli sprechi. Dalla lista spesa settimanale ideale inoltre, è possibile creare un menù equilibrato.

Ovviamente, per programmare un menù, è necessario comprare prodotti non deperibili o, in alternativa, conservabili in congelatore o in frigo.

Se pianifichi la settimana e sai già cosa mangerai, la possibilità di acquistare cose superflue si riduce di molto. Importante anche fissare un budget entro il quale rimanere.

La dispensa fondamentale

Ci sono alimenti fondamentali che arricchiscono i tuoi piatti e sono necessari per cucinare ricette gustose. Tra questi prodotti ci sono:

Sale fino e grosso;

Spezie e erbe aromatiche;

Pasta lunga e corta;

Passata di pomodoro;

Zucchero;

Farina;

Olio EVO;

Uova;

Vino;

Latte UHT;

Burro;

Aceto;

Legumi in scatola;

Carne poco costosa, come il pollo o il maiale;

Frutta e verdura;

Pesce surgelato, come i bastoncini o le sogliole;

Biscotti per la colazione;

Caffè;

Frutta e verdura;

Tonno in scatola;

Pesce fresco, da consumare una volta a settimana;

Pane;

Affettati;

Formaggi.

Spesa online a domicilio: come funziona e i migliori servizi

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Per gestire meglio la spesa settimanale ci sono alcune app davvero utili: la prima è Lista spesa – myShopy che calcola in tempo reale il costo della spesa dettando gli importi a voce. C’è anche La mia spesa che consente di gestire la lista delle cose da acquistare. La lista è sincronizzabile con quella di un altro utente.
  • Un suggerimento per risparmiare e rendere la spesa più funzionale: mai fare la spesa a stomaco vuoto per non cadere in facili tentazioni.
  • Per risparmiare qualche soldo, prendere in considerazione la possibilità di fare delle cose in casa, come il pane.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Credits immagine in evidenza: Artem Beliaikin da Pexels