Rosa e grigio per un arredamento di tendenza

L’abbinamento di grigio e rosa per l’arredamento renderà la tua casa raffinata ed elegante.

Questo perché le regole dell’accostamento dei colori stabiliscono fondamentalmente che i colori freddi e i colori caldi vadano tenuti separati o che ai colori caldi si mischino dei colori freddi accesi.

I grigi compongono il colore base di ogni mix di colore che si possa creare. Ecco perché con queste idee e abbinamenti per un arredamento rosa e grigio la casa vi sembrerà incredibilmente sofisticata e moderna. Ecco quindi come unire questi due colori in casa con gusto e originalità. Mixare le due nuance vi farà ottenere bellissimi abbinamenti d’arredamento rosa e grigio.

Arredamento rosa e grigio: da dove cominciare?

L’abbinamento rosa e grigio per l’arredamento va bene ovunque. A partire dalla cucina dove potresti optare per due tonalità di grigio per le pareti e sbizzarrirti con accessori rosa o marmo per creare contrasto. Per i più audaci, esistono anche mobili e piani cottura totalmente rosa ma già optare per accessori come tovaglie e piatti è un buon inizio.

Decisamente interessante è il tavolo grigio con sedie rosa: il rosa peonia e il grigio cenere sono assolutamente azzeccatissimi. Sì anche alle sfumature come il grigio topo o il grigio scuro per il tavolo della cucina, da abbinare a sedie trasparenti e Millennial Pink.

Le lampade e i  lampadari color rame sono assolutamente di tendenza.In una cucina un top grigio, ad esempio, potrà essere valorizzato da lampadari color rame. Se optate per questo tipo di illuminazione “in rosa”, prestate attenzione a declinare la gamma degli accessori nella stessa gradazione di rosa aranciato.

Il consiglio per la zona giorno è utilizzare colori tenui e affiancare del bianco per evitare l’effetto bomboniera. Questa è la zona più raffinata della casa, pertanto sono particolarmente apprezzate tutte le sfumature di grigio, l’effetto lego e il rose gold.

I muri in grigio sono certamente di moda ma l’accostamento di quadri e pareti non è assolutamente da sottovalutare, anzi, come dicono gli esperti della materia, spesso è bene iniziare da questi due elementi della casa che passano in realtà in secondo piano senza una vera ragione.

Il velluto e i cuscini di pelo danno tridimensionalità. Meglio puntare al rosa per poltrone e divani piuttosto che per i mobili. 

Se nel vostro abbinamento per la zona giorno avete optato per un grigio pastello, fate lo stesso per il rosa; i punti più scuri di grigio, come ad esempio l’antracite, spezzano meglio con il rosa salmone o con un pink intenso. Anche l’effetto d’arredo che si ottiene è molto differente: i colori chiari sono perfetti per un arredamento romantico, mentre le tinte più scure si prestano meglio a un arredamento in grigio e rosa più moderno.

rosa e grigio

Foto di LikClick su Shutterstock

L’arredamento grigio e rosa in ogni stanza

In camera da letto, l’abbinamento grigio-rosa è molto rilassante. Belli un copriletto o una poltroncina rosa, magari a contrasto con qualche elemento color oro.

Con questi colori lee fantasie come l’intrecciato, il matelassè,lo chevron, il crochet e il floreale sono ottime. Per decidere come usarli ci si può affidare alla fantasia che vi piace per dare il ritmo giusto all’abbinamento rosa e grigio della vostra stanza: romantico con lo chevron in rosa e grigio chiaro; moderno con le maxi coperte sul piumino grigio ardesia o raffinato con i puff in stampa matelassè grigio e rosa confetto. Per un arredo soft e accogliente è perfetta invece una fantasia floreale su tappezzerie grigio ardesia e con accessori rosa orchidea.

Il grigio nelle camerette dei bambini è sottovalutato ma può creare un grande effetto ottico. Soprattutto nelle camere delle bimbe, dove a prevalere è spesso il colore rosa, sopratutto sulle pareti e sui mobili. Perché allora non scegliere qualche accessorio grigio per spezzare, come una cesta in legno per i giocattoli?

Infine, è possibile sfruttare questo abbinamento anche in bagno. Magari sfruttare il rosa per mobili e piastrelle può risultare un po’ pesante a lungo andare ma il grigio è perfetto per le pareti e la doccia, e il rosa è l’ideale per asciugamani tappetini e accessori d’arredo. Per chi ama tenere in bagno le piante ci sono tanti vasi rosa con dettagli in oro che possono rendere questa stanza ancora più accogliente.

Sai perché alle donne piace il rosa?

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il rosa è un colore emozionale che sa influenzare gli stati d’animo rendendoli gentili e soavi e trasmette l’affetto. Simboleggia l’amore altruistico e la sensibilità dell’animo umano. È anche simbolo di giovinezza, femminilità e innocenza. Particolarmente amato è il rosa antico, sia da indossare che da usare per le pareti di casa, e il rosa pastello. Il più sgradito tra i toni del rosa invece è il rosa carico fluorescente.
  • Il grigio simboleggia neutralità, solidità e moderno. Viene associato anche alla tristezza e negli ultimi anni è utilizzato nelle campagne pro green. Il grigio viene associato alle sfere intellettuali perché la sostanza che compone il nostro cervello è detta “materia grigia”.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

In copertina: foto di Photographee.eu su Shutterstock