Il principe Carlo lancia la nuova collezione di moda sostenibile

Il principe Carlo diventa startupper e lancia la nuova collezione di moda sostenibile grazie alla collaborazione con Yoox net-a-porter. Ciò conferma l’interesse del trono britannico a temi legati alla sostenibilità, quali il rispetto ambientale e la salvaguardia della natura.

La capsule collection del principe

La capsule collection del principe, realizzata grazie alla collaborazione tra Yoox net-a-porter e la The Prince’s Foundation, è composta da diciotto capi luxury ready-to-wear per uomo e donna. Infatti, questa è stata pensata nell’ambito del progetto The Modern Artisan per rafforzare le competenze sartoriali e per formare professionalmente gli apprendisti artigiani nel Regno Unito e in Italia. Per di più, The Modern Artisan offre le competenze necessarie a molti giovani designer per realizzare capi di lusso rispettando standard di qualità fra i più elevati.

La crescita dei progetti di moda riciclabile durante il lockdown

La nuova collezione di moda sostenibile

La nuova collezione di moda sostenibile è composta da dieci modelli da donna e otto da uomo ed è già disponibile su tutti e quattro i brand del Gruppo di YOOX NET-A-PORTER con una platea di 4.3 milioni di clienti. La collezione è stata disegnata da giovani studenti, anche italiani, provenienti dal centro di ricerca Fashion in Process (FiP) del Politecnico di Milano, e dalla The Prince’s Foundation. Durante tutto il progetto, i due gruppi di artigiani tirocinanti si sono incontrati in scambi culturali sia a Milano che in Scozia. Infatti, presso il Centro di Formazione Tessile di Dumfries House, quartier generale della The Prince’s Foundation nell’Ayrshire, hanno svolto corsi di formazione professionale per acquisire l’expertise necessaria per la produzione di lusso dei prototipi finali in filati naturali. Competenze altamente riconosciute dalla certificazione Modern Apprenticeship Award in Heritage Textiles in partnership con il Glasgow Clyde college.

Il mondo del fast fashion è in crisi: il crollo causato dal Covid19

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Il principe Carlo ha dichiarato di essere sorpreso e soddisfatto dagli enormi sforzi degli artigiani del Regno Unito e dell’Italia. Inoltre, spera che tutto il mondo della progettazione inizi a seguire un approccio produttivo sostenibile. Ciò per riscoprire tutti i vantaggi che offrono i materiali naturali presenti in natura.
  • Tutti gli incassi derivanti dalla vendita della nuova collezione sostenibile del principe Carlo saranno donati alla The Prince’s Foundation per sostenere lo sviluppo e la gestione dei programmi formativi destinati a preservare le competenze artigianali tessili.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post
Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.