Il color malva nell’arredamento: come abbinarlo a pareti e mobili

Il viola e tutte le sue sfumature si trovano sempre più spesso negli showrooms e di conseguenza nelle abitazioni degli italiani. In particolare ecco come abbinare il color malva alle pareti e ai mobili di casa.

Il color malva è una tonalità di viola a metà strada tra il lilla e il lavanda e può virare da sfumature più chiare fino a quelle più scure che tendono al marrone. In buona sostanza si tratta di una miscela di bianco, rosso e blu ed è proprio da questi colori che trae le caratteristiche che lo rendono unico.

Usare il color malva in casa

Usare il color malva nella propria abitazione, che sia per le pareti o per i mobili, significa dotarsi della tranquillità del bianco, della vitalità tipica del colore rosso e dell’intimità regalata dal blu. Questa tonalità di viola si sposa bene soprattutto con gli stili d’arredamento più moderni.

Digital Lavender: il colore del 2023

Malva sulle pareti

Il color malva è disponibile in tantissime sfumature e questo lo rende assolutamente versatile e al tempo stesso delicato, di conseguenza adatto praticamente a tutti i gusti. La tonalità che si vede più spesso sulle pareti di una abitazione è in particolare il mauve, caratterizzato da sfumature di blu, magenta e da una punta di grigio. Molto usato anche nella sua versione più scura, il malva taupe, che tende al marrone.

Per quanto riguarda l’abbinamento di questo colore sulle pareti è sempre consigliabile usarlo come punto di forza, quindi tinteggiare solo uno o due muri. Si può pensare anche di diversifocare le die pareti scelte con tonalità leggermente diverse: un malva mauve e uno con un tono più chiaro per esempio. Un’idea originale può essere quella di usare il malva solo per il soffitto in modo da ottenere una sorta di effetto scatola. Questa scelta creerà un ambiente dall’atmosfera eclettica e sicuramente non banale.

In merito agli abbinamenti con altri colori c’è il classico color malva affiancato al bianco, da usare per esempio in una cucina moderna o in un soggiorno magari aggiungendo anche una boiserie che crei un gioco di contrasto e di ombre Altro abbinamento interessante è con il grigio, o comunque colori molto neutri, in questo caso adatto alla zona relax della casa quindi camera da letto di adulti o anche quella dei bambini. Per chi predilige un risultato più eccentrico e stupefacente il malva può essere anche abbinato a diversi toni del blu. Questa opzione può essere ben sfruttata per esempio in un open space moderno oppure per il bagno.

Color malva

Il color malva nell’arredamento: come abbinarlo a pareti e mobili – PEXELS

Come abbinare il color malva ai mobili di casa

Il color malva può essere abbinato a diversi stili di arredamento, ovviamente si tratta di quelli più moderni. Molto usato nel caso di una abitazione dallo stile shabby chic o urban chic. Non solo questa declinazione di viola si sposa bene anche uno stile scandinavo e minimale poiché dota l’ambiente di quella nota che evita un risultato finale anonimo e “già visto”.

L’influenza dei colori nell’arredamento

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • La ricerca “Gli stili emotivi dell’abitare” condotta da Sigma Coatings, brand di Ppg Univer, ha rivelato quali sono i colori che gli italiani preferiscono per l’interno della propria casa. Il 24% degli intervistati afferma che il colore preferito in casa propria è il bianco mentre il restante 76% preferisce invece usare il colore.
  • In merito allo stile preferito per la propria casa l’indagine condotta dall’Osservatorio Compass rivela che il 36% degli italiani preferisce lo stile moderno; il 30% sceglie uno stile di arredamento prettamente tradizionale; il 10% predilige lo stile rustico e infine il 4% lo stile scandinavo.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post
Written by

Biologa