Idee ecosostenibili per riutilizzare le bustine del tè

In questo momento storico in cui il riciclo sta diventando nuova fonte di risparmio, scopriamo alcune idee ecosostenibili per riutilizzare le bustine del tè. Dobbiamo ispirarci alle generazioni passate per trarre giovamento dal riciclo, dando nuova vita a materiali che finiscono nella nostra spazzatura.

Riutilizzare le bustine del tè

Idee ecosostenibili per riutilizzare le bustine del tè – fonte shutterstock foto di StudioPhotoDFlorez

Ecco i mille usi delle bustine del tè

Dalle bustine del tè possiamo veramente scoprire un mondo nuovo, che spazia dalla nostra beauty routine al compost fatto in casa. Gli utilizzi del tè, delle tisane e degli infusi di frutta sono molteplici.

Prima di buttarli, cosa possiamo fare? Ad esempio, con il tè nero aggiunto all’acqua calda, possiamo far risplendere parquet e mobili in legno scuro. Se sul piano cucina sono rimasti degli aloni di unto, le bustine di tè nero strofinate sulle macchie, fanno miracoli. Inoltre sono molto utili per togliere odori di pesce e cipolle dalle mani e poste in un ripiano del frigorifero assorbono gli odori forti.

Possiamo creare del compost per le nostre piante da balcone

Il tè, essendo un composto organico naturale, è ottimo come concime per le nostre piante da balcone. È sufficiente aprire la bustina usata e spargerla sul terriccio nel vaso, oppure stendere le bustine aperte come base sotto la terra per trattenere più acqua nel vaso. Ovviamente possiamo anche aggiungerlo alla preparazione del compost per il nostro orto, che verrà arricchito con i sali minerali e le vitamine presenti nel tè. Forse non tutti sanno che la teina, come la caffeina, aiuta le nostre piantine a crescere più velocemente.

Come riciclare le bustine del tè

Piantagioni di tè – fonte shutterstock foto di NATNN

Utilizzare le bustine del tè nella beauty routine

Proprio così, anche nella nostra attività di cura quotidiana il tè è dalla nostra parte. Possiamo mettere in freezer le bustine del tè usate, e una volta congelate, ci rilassiamo una decina di minuti con le bustine sugli occhi. L’effetto crioterapico delle bustine congelate, unite alle proprietà del tè faranno scomparire le occhiaie.

Il tè verde può essere utilizzato per creare un tonico rinvigorente per il viso: un paio di cucchiai di tè verde uniti a qualche goccia di limone, hanno un effetto antiossidante. Per chi vuole capelli dai riflessi ramati, è sufficiente utilizzare il tè nero al posto dell’acqua nella preparazione dell’henné.

È utile anche nei casi di scottature o pelle arrossata dopo la rasatura, basta massaggiare leggermente la zona interessata con una bustina di tè verde imbevuta in acqua tiepida (non calda).

Upcycling, gli esempi più belli di riciclo creativo

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il tè fa bene ai denti! Contiene infatti fluoro allo stato naturale ed è ottimo per lenire le gengiviti.
  • Il tè più costoso del mondo è valutato quasi 150.000 dollari al kg. Viene considerato il tè più pregiato al mondo, perché concimato solo con escrementi di panda.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Appassionata da sempre di animali, con il sogno di vivere in mezzo a loro, credo negli alberi e nella magia del bosco, credo alle mani forti e gli occhi pieni. Camminare scalza nei prati è una delle mie più grandi passioni. Scopro il mondo della cinofilia nel 2016, e inizio un percorso di formazione che è ancora in atto. Proprio grazie ai cani, incontro Sonia Carrera e le sue adorabili spitz, e così nasce la collaborazione con Habitante, grandissima fonte di ispirazione e spinta a mettermi in gioco.