Decorare la casa con le candele: 5 consigli interessanti

La casa è il nostro posto sicuro, il luogo a cui affidiamo il nostro relax e non c’è niente di meglio di un’atmosfera accogliente: scopri 5 consigli utili per decorare la casa con le candele.

Le candele come elemento di decor

L’accessorio che meglio rimanda all’immaginario del focolare domestico, non solo nelle stagioni più fredde, è la candela. Questo accessorio, dalle svariate forme e dimensioni, oggi non ha solo funzione utilitaristica e funzionale, ma soprattutto estetica ed emozionale.

Le candele sono diventate un elemento fondamentale per il decor della casa. Il mercato è pieno di proposte dai colori e dalle forme più ricercate: è possibile decorare la casa con le candele singole, sui candelabri o nelle lanterne. Si adeguano a ogni stile di interior design e a tutti gli olfatti.

Decorare la casa con le candele della giusta profumazione

Credits: www.unsplash.com

Incensi e candele vengono scelti dagli italiani per garantire un’atmosfera accogliente e fresca alla famiglia e agli ospiti. Abbinamenti di candele, anche se spente, donano una lieve fragranza che arricchisce gli ambienti interni. Accenderle diventa un toccasana per rilassarsi nella zona living.

L’aroma terapia è una forma di terapia che consiste nell’utilizzare oli essenziali estratti da alcune piante per curare disturbi fisici, attraverso la profumazione degli ambienti o degli oggetti, oppure attraverso l’applicazione cutanea. Ma anche l’uso di candele dalla profumazione intensa e decisa riesce a dare la giusta emozione tramite la stimolazione olfattiva.

Ecco 5 consigli utili per decorare la casa con le candele

1.Impreziosire un angolo della stanza

Le candele, in quanto accessorio d’arredo, sono molto pratiche per arricchire anche gli angoli più piccoli, dove eventuali suppellettili sarebbero stretti e non garantirebbero un effetto gradevole alla vista. Possiamo decorare la casa con le candele anche se poste su un candelabro o un portacandele più in generale. In base allo stile della casa possiamo scegliere il supporto più consono: se abbiamo una casa in stile shabby chic potremo cercare un candelabro anche da un antiquario, così da dare un look più vissuto all’ambiente; per un gusto più moderno è consigliato un portacandele dalle forme più lineari e dai colori lucidi o metallici.

2.Le candele esposte sulle mensole

Credits: www.unsplash.com

Le candele sono pratiche da usare per il nostro decor non solo per arricchire un corner della stanza, ma soprattutto da posizionare in bella vista. È proprio il caso di considerare le mensole della casa: avete mai pensato di arricchire le mensole non solo con libri e fotografie, ma anche con le candele? Queste possono essere un mix di forme e dimensioni, purchè siano della stessa palette dei rivestimenti della parete e del resto dell’arredo. La posizione in vista implica un’attenzione maggiore alla loro cromia e al design che scegliamo per decorare la casa con le candele.

3.Candele protagoniste della tavola

Shutterstock – ben bryant

A tavola abbiamo il galateo del table decor che esige le candele più della giusta disposizione delle posate. Ebbene, questo accessorio a tavola è davvero il protagonista: pronte a regalare un punto luce, le candele scelte per la tavola sono in genere posizionate su un candelabro. Se preferiamo invece candele dal diametro più ampio, si consigliano di bassa altezza, così da consentire ai commensali di conversare piacevolmente senza ostacoli visivi. È possibile anche scegliere candele piccole e distribuirle in più punti del tavolo anche galleggianti in un vaso di acqua.

4.Per regalarci un po’ di relax in bagno

Shutterstock – Zastolskiy Victor

Il bagno è il tempio del nostro relax, quindi quale miglior alleato di una candela? Se decorare la casa con le candele rende gli ambienti più accoglienti, decorare il bagno è il regalo più bello che possiamo farci. Per una sala da bagno che si rispetti è necessaria la presenza di candele profumate disposte qua e là tra gli accessori bagno e accanto alla vasca. I colori e le fragranze da scegliere dipendono dal design del bagno e dal gusto personale. Potrebbe bastarne anche una sola, purché sia il nostro profumo preferito che ci accompagnerà durante i momenti di relax.

5.Decorare la casa con le candele per avere un tocco magico

Il potere delle candele e della luce in generale sta nella capacità di creare ombre e disegnare immagini sulle pareti e gli oggetti della casa. Anche la piccola fiammella di una candela, se collocata nel giusto portacandela, riesce a ricreare un’atmosfera magica, dal gusto romantico, che avvolge sia i grandi che i più piccini della casa. Piccole griglie o vasetti bucherellati si trovano in commercio o, meglio, se siete bravi con il fai-da-te è possibile crearli in modo originale e personalizzato.

Davvero facile rendere la nostra casa più accogliente grazie alle candele, difficile non amarle tutte!

 

Immagine di copertina: www.unsplash.com

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Candele in giara, candele pillar decor, candele tumbler, candele sampler, candele tea light: queste sono solo alcune delle tipologie di quelle in commercio da parte di una delle aziende più note nel settore Yankee Candle.
  • Sapevi che esistono delle candele-gioiello? Una candela normale fuori, ma dentro ha un cuore prezioso: un gioiello in argento che puoi ricavare solo quando la cera sarà sciolta e la candela consumata. Una trovata originale quella di Jewel Candle che ha spopolato su Youtube Italia.


SE TI È PIACIUTO L’ARTICOLO  
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione