Creare un angolo verde in casa riciclando bottiglie e barattoli

Creare un angolo verde in casa riciclando bottiglie e barattoli: un’idea originale e sostenibile allo stesso tempo!

In molti desiderano avere un piccolo orticello personale in casa o un micro giardino dove far crescere fiori e piantine. Spesso, vivendo in condominio, risulta un po’ difficile organizzarsi. Ecco allora tanti consigli per riuscire a farlo. Ciò che serve sono delle bottiglie o dei barattoli in vetro o plastica riciclati, un po’ di terriccio e una buona dose di pollice verde!

Creare un angolo verde in casa riciclando bottiglie e barattoli: il terrarium

Per allestire un angolo verde tra le mura domestiche, non servono necessariamente i vasi né grandi spazi.  Una scelta originale è quella di realizzare un terrarium utilizzando un vaso in vetro o riciclando una bottiglia o un barattolo in vetro dove creare una piccola oasi naturale. Basterà stendere uno strato di terriccio o sassolini (o entrambi) sul fondo del contenitore scelto e scavare delle piccole buche per inserire delicatamente le piante. Dopo aver posizionato le piantine, basterà aggiungere un altro po’ di terriccio e abbellire il terrarium con sassolini, conchiglie e altri elementi decorativi. È fondamentale scegliere i piccoli arbusti con attenzione: sono da escludere le tipologie che crescono troppo perché possono soffocare. Bisognerà innaffiare solo quando il terriccio è asciutto e posizionare il terrario in una stanza luminosa ma lontano dai raggi solari diretti.

Creare un angolo verde in casa riciclando bottiglie e barattoli

www.pixabay.com

Creare un angolo verde in casa riciclando bottiglie e barattoli: colonne di piante

Quando si dispone di un ampio balcone o meglio un terrazzo, è possibile realizzare un piccolo orto domestico riciclando delle bottiglie di plastica. Quello che serve innanzitutto sono bottiglie e forbici. Bisogna creare delle colonnine tagliando in due parti la prima bottiglia. Riempire il fondo con del terriccio per stabilizzare la colonna e procedere mettendo una bottiglia sull’altra (tagliata all’estremità così da mantenete intatto solo il corpo). Impilare le bottiglie le une con le altre e creare una colonna. In cima si utilizzerà la parte superiore della prima bottiglia tagliata e la si dovrà inserire nella colonna a testa in giù, mantenendo il tappo avvitato. È necessario prima creare un piccolo foro che servirà per far scendere lentamente l’acqua lungo tutta la struttura. Sul corpo della colonna sarà necessario creare delle aperture dalla forma rettangolare, inserire il terriccio per tutta la lunghezza e collocare le radici delle piantine nei fori creati. Il risultato sarà originale, un’idea senza dubbio green!

Creare un angolo verde in casa riciclando bottiglie e barattoli: via il terriccio!

Se non si ha a disposizione del terriccio o si vuole creare uno spazio verde alternativo, è possibile utilizzare esclusivamente delle bottiglie di vetro e delle piantine. La prima cosa da fare è eliminare con cura le etichette dalle bottiglie, riempirle d’acqua e inserire all’interno il gambo della piantina. In poco tempo la pianta tirerà fuori delle radici forti e crescerà rigogliosa decorando casa e portando frutto o fiori.

Creare un angolo verde in casa riciclando bottiglie e barattoli

www.pixabay.com

Creare un orto in bottiglia

Per chi vuole realizzare un piccolo orto in casa ma esclude l’acquisto dei classici vasi, il riciclo di bottiglie di plastica è la scelta perfetta! Ecco come fare:

  • Tagliare in due parti una bottiglia;
  • inserire acqua sulla parte che presenta il fondo chiuso;
  • capovolgere il collo ed inserire il terriccio con la piantina;
  • quando le radici lo richiederanno, innaffiare per assicurare una crescita rigogliosa.

5 cose da sapere per realizzare un orto in casa

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Secondo uno studio Coldiretti, il 62% degli italiani ha un orto in casa.
  • La “moda” dell’orto domestico è in crescita del 6,3%, tanto che le superfici coltivate hanno raggiunto i 174 milioni di metri quadrati.
  • I dati della ricerca Coldiretti evidenziano che più di 6 italiani su 10 coltivano qualche verdura sul proprio balcone, sul terrazzo o in giardino.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web