Consigli per vivere da soli e organizzare le spese al meglio

Condividi L'articolo su

Quando si decide di andare a vivere da soli, è bene tenere in considerazione le diverse spese che si dovranno affrontare. Ma quanto costa vivere da soli in Italia?

Quanto costa vivere da soli? Di seguito alcuni consigli fondamentali per organizzare le spese e risparmiare.

Perché gli italiani vanno a vivere da soli?

Decidere di andare a vivere da soli è una decisione tutt’altro che di poco conto. Secondo i dati Eurostat, in genere, i giovani italiani che prendono questa ardua decisione ruota tra i 18 e i 29 anni. Si tratta di un dato sempre più alto rispetto la media europea che non va oltre i 26,5 anni. In realtà, si pensa che le ragioni di questo tasso di età più alto dipende dal fatto che per i giovani è sempre più difficile trovare la propria indipendenza lavorativa e, questo, riduce ovviamente la possibilità di un’indipendenza economica dalla famiglia di origine. A tutto questo si aggiunge l’alto costo degli affitti e delle spese generali per la vita da soli.

quanto costa vivere da soli

Quanto costa vivere da soli 5 consigli per organizzare le spese – Foto di Canva

Quali sono le spese principali per chi vive da solo?

Come già anticipato, al giorno d’oggi è sempre più complicato andare a vivere da soli a causa della difficoltà di trovare lavoro e di sostenere le spese fisse della vita da single. Secondo i dati Istat la spesa di una singola persona media per vivere è pari a 1.730 euro al mese. Il costo finale, però, va diviso in due macro sezioni: le spese per l’abitazione e le altre spese necessarie per vivere.

  • Spese per affitto o mutuo: la prima spesa da considerare se si desidera andare a vivere da soli è la casa. Che sia il prezzo di un affitto o un mutuo, si tratta di una spesa della quale non si può fare a meno. Secondo i dati Istat per un affitto mensile il prezzo medio è pari a 400 euro, anche se questo può variare dalla zona e da altri fattori, scendendo o aumentando di conseguenza.
  • Spese fisse per vivere: in questa sezione rientrano tutte le spese necessarie per vivere. Il cibo, i trasporti, il divertimento, il benessere personale e così via. Parlando del cibo si può considerare un prezzo di circa 200 euro mensili, mentre per le altre spese si tratta di dati molto più variabili. Inoltre, a tutto ciò è necessario inserire i possibili imprevisti, che sia qualcosa di rotto in casa, lo shopping o così via.
quanto costa vivere da soli

Quanto costa vivere da soli 5 consigli per organizzare le spese – Foto di Canva

Quanto guadagnare per vivere da soli in casa

Proprio perché le spese basilari per vivere da soli superano i mille euro mensili, lo stipendio di una persona deve essere almeno pari a 1200 euro. Si tratta di un calcolo che, in linea generale, combacia con i dati Eurostat secondo i quali il reddito medio di giovani dai 18 ai 24 anni è pari a quasi 16 mila euro.

5 consigli utili per vivere da soli e organizzarsi al meglio

Uno tra i primi consigli per evitare difficoltà in seguito è sicuramente quello di mettere da parte dei soldi per sostenere le spese iniziali che, in genere, sono sempre le più cospicue. Infatti, per esempio, quando si affitta una casa, i primi mesi è necessario lasciare una caparra di almeno due mensilità. Per evitare di sprecare denaro, inoltre, si potrebbe optare per un arredamento della casa più basilare o, meglio, se si opta per una casa già arredata. In alternativa, i mercati o i negozi dell’usato sono ottime soluzioni per risparmiare denaro.
quanto costa vivere da soli

Quanto costa vivere da soli 5 consigli per organizzare le spese – Foto di Canva

Uno tra gli sprechi più grandi quando si decide di andare  vivere da soli è il cibo. Una buona idea è quella di organizzare una spesa e un menù settimanale, così da evitare di fare andare cibo a male o, magari, ritrovarsi senza qualcosa da mangiare. Infine, un tasto dolente riguarda anche gli elettrodomestici. Evitare lunghe docce o vasche, limitare l’uso di riscaldamenti o altri impianti di aerazione, consentirà di risparmiare una grande somma di denaro.
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by