Come rendere la propria casa adatta agli animali da compagnia con la pet therapy

Rendere la propria casa adatta agli animali da compagnia è più semplice di quanto si possa pensare.

La pet therapy aiuta a rendere la casa adatta agli animali da compagnia. Cani, gatti, pappagalli, conigli o qualunque animale domestico incideranno sulla nostra vita con facilità. Allo stesso modo, anche noi facciamo lo stesso con loro. I benefici di un cucciolo domestico sono molti, come ad esempio aumentare la capacità di socializzazione dei propri padroni. Questo infatti, insegna a migliorare le relazioni umane che includono l’empatia, la pazienza, l’affetto fisico, la consapevolezza corporea e molto altro.

La pet therapy è un percorso psicologico di mediazione con animali domestici e da fattoria e serve come intervento per persone con disturbi fisici o psichici e bambini con difficoltà di interazione o apprendimento. Avere un animale in casa può quindi arricchire se stessi, seguendo regole di convivenza corrette.

Rendere la propria casa adatta agli animali da compagnia: niente letti e tante coccole

Dormire con il proprio animale è fantastico ma sarebbe meglio non farlo. Non solo per una questione di igiene ma più per la comodità di entrambi. Le cucce sono la scelta migliore e fanno sentire l’animale sicuro e protetto in un territorio personale. Anche le coccole sono un toccasana per tutti. Lo scambio di calore corporeo è alla base dei principi di efficacia della pet therapy. Queste aumentano gli ormoni della felicità proprio come gli abbracci e diminuiscono ansia e depressione, sia per gli umani che per l’animale.

Sempre insieme o quasi

Per chi ha la possibilità di lavorare anche da casa o di portare il proprio amico animale in ufficio è opportuno creare un angolo dedicato con comodi cuscini e una finestra per guardare fuori. In questo modo le pause saranno ancora più piacevoli e si trasformeranno in momenti di protezione e fiducia. A loro piace comunque avere dei momenti tutti per sé. Pulizia, caccia, riposo, sono solo alcune delle attività preferite in solitaria. Come nei rapporti umani, anche con gli animali una maggiore privacy personale è sinonimo di serenità per tutti.

Non solo giardino: rendere la propria casa adatta agli animali da compagnia

Se gli animali trascorrono la maggior parte del tempo in un giardino o sul terrazzo, è importante permettere loro di entrare in casa quando lo desiderano o comunque in orari prestabiliti. Questo perché è nel loro istinto doversi riparare dal brutto tempo e non sentirsi escluso dal branco, oppure potersi riposare in un luogo maggiormente protetto e cibarsi in un luogo chiuso. Tenerli in casa migliora anche le capacità umane grazie ad una maggior flessibilità cognitiva e migliori scambi relazionali, sentendosi più felici.

cani e gatti

shutterstock Di Liliya Kulianionak

Il momento della doccia

Gli animali non amano il profumo. Hanno un velo di protezione naturale e con la saliva possono garantirsi la pulizia necessaria. La toeletta per animali è certamente una scelta igienica ma può stressare i nostri piccoli amici. Può essere utile posizionare una piccola bacinella nella vasca da bagno, oppure in giardino e procedere con tantissime coccole durante il lavaggio. Il bagno, nonostante tutte le “fatiche” resta un momento che migliora la nostra capacità di “curatori”.

Il rapporto con i bambini

Favorite sempre le interazioni con i bambini. Ovviamente non prima di aver spiegato loro come approcciarsi e cosa non va fatto agli animali. In questo modo si aumenta l’empatia, l’affetto e la responsabilità non solo verso l’animale, ma anche verso le persone. Diventeranno più attenti, delicati, ubbidienti e meno paurosi. Inoltre, non dimentichiamoci che hanno lo stesso livello di energia!

Non chiudete quella porta!

Le porte delle stanze dovrebbero rimanere il più possibile aperte, perché l’animale “di famiglia” potrebbe sentirsi escluso dal suo branco. In caso ci fosse una stanza proibita, soprattutto ai cuccioli, un cancelletto o una porta scorrevole saranno la soluzione migliore. Certo è che se il vostro cane divora mobili perché è annoiato, è importante portarlo più spesso in giro o stancarlo di più fisicamente, all’aperto o in casa. Ci sono tanti giochi masticabili che possono intrattenerli per ore, salvando l’arredamento di casa.

Casa sull’albero

I felini assecondano la propria natura selvaggia trascorrendo molto tempo sugli alberi. La soluzione ai graffi sulle tende o sui divani potrebbe essere un albero di corda tira-graffi, meglio se a diversi livelli su cui arrampicarsi e con vari giochi.

Piante tossiche per cani e gatti: quali sono?

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Gli uccelli in gabbia soffrono, ma per chi li ama può optare per dei polli da allevare. Questi sanno affezionarsi molto agli esseri umani e vengono considerati anche animali da compagnia. Migliorano la responsabilità nell’essere umano che li cura.
  • Gli accessori di casa sono rifugi rassicuranti. Conservare alcune scatole, vecchi cuscini o cassetti per i propri animali può dare a questi oggetti una seconda vita, in stile eco-friendly, per un minore impatto sull’ambiente.

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

In copertina: shutterstock di Gladskikh Tatiana