Come rendere la casa armoniosa grazie al Feng Shui

Un ambiente ordinato, luminoso e ampio rende la casa armoniosa e ci permette di viverla più serenamente. Su questi concetti si fonda il Feng Shui, disciplina orientale che pone l’armonia della distribuzione degli spazi come elemento centrale del benessere domestico.  Non servono grandi conoscenze delle filosofie orientali per ottenere ottimi risultati, basta seguire semplici regole che possono ben adattarsi allo stile di vita occidentale. Vediamo come rendere la casa armoniosa grazie al Feng Shui.

 

Cos’è il Feng Shui

Secondo il Feng Shui il luogo in cui si vive e la collocazione delle stanze può influenzare in modo significativo l’armonia della vita. Questa disciplina interviene sulle relazioni fra le energie presenti nel luogo e quella emanata dai suoi abitanti, che deve poter circolare senza impedimenti all’interno delle case. Cinque sono gli elementi che favoriscono la circolazione delle energie positive: legno, fuoco, terra, metallo e acqua. Per questo per rendere la casa armoniosa grazie al Feng Shui è importante disporre questi elementi in punti strategici della casa.

Una casa armoniosa

La casa armoniosa parte dall’ingresso, primo punto di contatto con l’esterno. La prima impressione è sempre importante, per cui l’esterno e l’ingresso devono essere sempre ben curati e invitare ad entrare. L’ordine e la pulizia rendono le case armoniose, per cui liberarsi dal superfluo può essere un’operazione rigenerante e permettere all’energia positiva di circolare senza interruzioni negli ambienti. La sala da pranzo deve essere rilassante e ben illuminata, preferibilmente con luce naturale, per permettere di assimilare le sostanze benefiche e drenare le tossine. Il tavolo ideale è rotondo e i colori consigliati sono il giallo e il verde, quindi è bene inserire anche delle piante e degli specchi, perché sono di buon auspicio. Oppure un acquario o un elemento d’acqua che attrae benessere e ricchezza, o delle candele. Ricordiamoci che la casa deve restare accogliente e farci sentire a nostro agio, per cui non dimentichiamoci mai di aggiungere un tocco personale.

shutterstock_Di Dmitry Pistrov_

 

Le stanze più importanti

Una delle stanze più importanti secondo il Feng Shui è la cucina, un luogo che rappresenta la vitalità e il nutrimento per anima e corpo. In questa stanza più che mai, è necessario che lo spazio sia ben organizzato, pulito e invitante. Insieme alla cucina, la seconda stanza che richiede particolare attenzione è la camera da letto, questo è il luogo dove ci si rigenera per cui la sua collocazione è molto importante, lontana dall’ingresso e ben protetta da rumori, illuminata di giorno e sufficientemente buia di notte. E poi il bagno, la stanza del relax e dell’acqua, che deve avere colori tenui e specchi per far circolare l’energia e permetterci di rigenerarci.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Feng Shui significa “vento e acqua”, questa disciplina ha avuto origine circa 4000 anni fa. Nel corso del tempo è stato influenzata da diverse culture e religioni che si sono succedute durante la storia degli Imperi Cinesi, poi dichiarata illegale e superstiziosa durante il periodo comunista.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it