Casa Moderna a Udine dal 5 al 13 ottobre

Apre la fiera più visitata del Nord Est, da 66 anni al centro dell’attenzione degli abitanti che con passione si  dedicano alla casa. Luogo di incontro per il settore casa-arredo, attesa tra pochi giorni nel quartiere fieristico del capoluogo friulano.

 

Tra gli appuntamenti, “Casa Biologica” ormai giunto  alla 19ª edizione che affronta il tema della bioedilizia e delle abitazioni ecosostenibili tema molto sentito  ultimamente. Dalle case in x-lam alle Energie, dall’isolamento termico alle nuove tecnologie e soluzioni costruttive, dai materiali e sistemi di raffreddamento al riscaldamento ecocompatibile.

La fiera avrà il consueto focus su “Casa Sicura“, centrato sulla sicurezza in casa in ogni sfaccettatura. Dall’antintrusione al controllo degli  incidenti domestici. ormai  giunto  al suo quarto appuntamento.

Debutta quest’anno “Casa Verde”, nuova proposta espositiva che rappresenta una tendenza in forte crescita. Spinge a dare più respiro agli spazi esterni creando ponti  percettivi con quelli interni come una sorta di “osmosi” che interrompe la divisione dentro-fuori dell’abitare. Del resto lo stile frenetico cui siamo abituati, soprattutto nelle grandi città, fa apprezzare sempre di più il  contatto con l’aria aperta. “Vivere en plein air” sta diventando per le nuove generazioni una richiesta sempre più presente nei desideri degli abitanti italiani.

Il Sito web – www.casamoderna.it – offre informazioni e visibilità permanente alle imprese partecipanti nel nuova sezione “Aziende – La casa in rete”.

QUANDO: da sabato 5 a domenica 13 ottobre 2019

ORARI: sabato e domenica 10.00 – 21.00; da lunedì a venerdì 15.00 – 21.00

SCOPRI LE PROMOZIONI:  vai alla pagina del sito web dedicata

ALTRE INFORMAZIONI UTILI: info utili

A questo link il catalogo degli espositori 2018 (il catalogo 2019 sarà disponibile dall’apertura della manifestazione; online sul sito casamoderna.it, cartaceo e gratuito agli ingressi della Fiera)

 

5 Fiere del settore casa da non perdere nel 2020

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA