Carnevale di Viareggio: una tradizione millenaria con i carri più grandi del mondo

Il carnevale di Viareggio fa parte di una tradizione millenaria imperdibile.

Viareggio ha in programma, per la 147sima edizione dell’evento dall’1 al 25 del mese di febbraio, ben sei corsi mascherati con i giganteschi e pittoreschi carri allegorici, i più grandi del mondo.

 I grandi Corsi Mascherati sui Viali a mare trasformano la città nella fabbrica del divertimento con sfilate di giganti di cartapesta, spettacoli pirotecnici, feste notturne, veglioni, appuntamenti gastronomici, rassegne teatrali e grandi eventi sportivi mondiali.

Carnevale di Viareggio

Foto di federico neri su Shutterstock

Carnevale di Viareggio: il programma

I Corsi Mascherati del Carnevale di Viareggio 2020 sono sei. Per quest’anno inoltre è stata introdotta una sfilata notturna prevista per giovedì 20 febbraio, per festeggiare il Giovedì Grasso. La festa di inaugurazione si è tenuta lo scorso sabato ma i carri allegorici torneranno a sfilare domenica 9, sabato 15, giovedì 20, domenica 23 e martedì 25 febbraio per il gran finale con la proclamazione dei vincitori e lo spettacolo pirotecnico di chiusura.

Gli artisti del carnevale di Viareggio

A realizzare gli straordinari carri del Carnevale di Viareggio sono i Maestri costruttori viareggini. Nello specifico, si tratta di ditte artigiane impegnate nella creazione di veri e propri teatri viaggianti che portano avanti e fanno evolvere le abilità e i segreti di un mestiere unico al mondo.

I costruttori sono abili realizzatori di opere, sculture e allestimenti che al giorno oggi si servono di materiali moderni e innovativi. Oltre all’uso della tecnica tradizionale della cartapesta, si cimentano quindi in nuove realizzazioni adattabili a ogni spazio ed esigenza. Possono realizzare opere destinate a durare nel tempo, anche in esposizioni all’aperto.

La Cittadella

Per i visitatori del carnevale di Viareggio è d’obbligo una tappa alla Cittadella. Inaugurata nel 2001, è un complesso architettonico, unico in Europa, interamente dedicato alla creazione e alla conservazione del Carnevale di Viareggio. Si tratta della più grande opera pubblica toscana degli ultimi decenni.

Davanti a una gigantesca piazza ellittica, arena per grandi spettacoli all’aperto in estate, si trovano sedici hangar-laboratori in cui i costruttori forgiano le loro idee e intuizioni. Qui vengono creati i giganteschi carri. Il percorso del museo comprende anche l’Espace Gilbert in cui trovano nuova vita i grandi mascheroni che, terminato il Carnevale, rimangono a disposizione per essere ammirati dal pubblico, che può scoprirne anche i segreti dei movimenti.

Carnevale di Fano: storia e programma della tradizione più dolce d’Italia

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Quest’anno è stato raggiunto il record di vendita dei biglietti cumulativi per il Carnevale di Viareggio che nel 2020 non solo supera il 2019, ma ottiene il miglior risultato degli ultimi 30 anni. Sono stati superati i 31.700 biglietti venduti per questa edizione.

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

In copertina: foto di leonori Zanardi su Shutterstock

Share Post