Camerette Montessori: 10 idee cui ispirarsi

La cameretta di un bambino può essere ispirata all’educazione montessoriana. Le camerette Montessori sono pratiche, belle, dai colori naturali ma soprattutto a misura di bambino. Ecco 10 idee cui ispirarsi per creare una cameretta in stile Montessori per il proprio piccolo.

Camerette Montessori: 10 idee cui ispirarsi

Il metodo Montessori, messo appunto dalla pedagogista ed educatrice Maria Montessori, pone al centro dell’approccio educativo:

  • la spontaneità del bambino;
  • la sua autonomia nell’apprendere;
  • il suo diventare via via indipendente.

Questo metodo può essere applicato anche all’ambiente in cui il bambino passa molto tempo, quello che diventa ogni giorno il suo mondo, ovvero la sua cameretta. Con una cameretta in stile Montessori il piccolo potrà sviluppare la sua personalità e le sue abilità.

Come rendere natalizia la cameretta dei bambini: tante idee

Lettino bianco

Un lettino bianco dotato di sponda laterale è da un lato un posto sicuro in cui il bambino può sentirsi protetto e dall’altro è un luogo in cui è libero di muoversi in autonomia.

Materasso

In alternativa ad un lettino completo si può optare per il solo materasso. Si tratta di un lettino privo di struttura dotato solo di un materasso in stile Futon. Adottare questo tipo di letto permetterà al bambino di avere tutto a portata di mano, inoltre non riscontrerà alcuna difficoltà nel salire e scendere.

Edicola

Un elemento che non può mancare in una cameretta montessoriana è una piccola collezione di libri. Sarà sufficiente sistemare una serie di mensole, magari in un angolo della stanzetta, su cui sistemare i volumi adatti alla sua età. Un ulteriore consiglio è quello di posizionare una sediolina in prossimità delle mensole. In questo modo il bambino avrà il suo angolo lettura.

Camerette Montessori, cameretta bambino, stile Montessori

Cameretta Montessori: 10 idee cui ispirarsi – SHUTTERSTOCK

Giostrine e specchi

Soprattutto nei primi anni di vita del bambino è molto importante stimolare la sua curiosità. Per farlo un’idea è quella di appendere delle giostrine al soffitto e posizionare uno specchio ad altezza occhi.

Minimal

Un esempio di cameretta Montessori è dato da un arredamento minimal, molto semplice ma completo. Lettino, scaffali aperti, seggiolina e tavolino, qualche piacevole stampa e una radio. Quest’ultimo elemento è importante in quanto la musica nel metodo Montessori assume un ruolo centrale dell’educazione dei più piccoli.

Tenda

Costruire una tenda nella cameretta dei bambini significa far sì che abbia uno spazio privato tutto per sè. Si tratta di un luogo accogliente ed intimo che sarà accolto con entusiasmo. Costruire una tenda è alquanto semplice, serviranno: assi di legno e stoffe. Si consiglia di impiegare colori pastello.

Cantare ai bambini migliora lo sviluppo affettivo-cognitivo

Spazio gioco

Per i più piccini si consiglia di adattare una parte della cameretta per il gioco. Sarà sufficiente un tappeto, uno specchio, delle giostrine, dei pupazzi e altri giocattoli per far diventare un angolo della stanza un luogo perfetto per giocare.

Ceste

Avere delle ceste nella cameretta è molto importare per tenere la cameretta in ordine. Utilizzarne anche di diverse per riporre i vari giochi quando non servono più. Pian piano anche il bambino imparerà a sistemare i giochi nelle ceste quando avrà finito di giocarci.

Camerette Montessori, cameretta bambino, stile Montessori

Cameretta Montessori: 10 idee cui ispirarsi – SHUTTERSTOCK

Armadio

Quando il bambino è un pò più grande è importante coinvolgerlo nelle scelte che lo riguardano, come per esempio l’abbigliamento e cosa vorrebbe indossare. Per agevolare tale operazione di scelta è possibile posizionare un bastone nella parte bassa dell’armadio dove appendere i vestiti. In questo modo saranno a vista e a portata di bambino.

Design

Oltre all’aspetto puramente educativo non bisogna dimenticare anche quello estetico. Difatti le camerette Montessori oltre che essere pratiche e funzionali sono anche belle da vedere. Come sempre anche l’occhio vuole la sua parte.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Maria Montessori è stata un’educatrice, pedagogista, filosofo, medico, neuropsichiatra infantile e scienziata italiana. Conosciuta per il metodo educativo che prende il suo nome, fu tra le prime donne a laurearsi in Medicina in Italia.
  • Il metodo Montessori è attualmente adottato in migliaia di scuole materne, elementari, medie e superiori di tutto il mondo.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa