La camera a prova di adolescente: come creare un ambiente su misura

Creare una camera a prova di adolescente può aiutare i giovani a trovare un rifugio sicuro. Vediamo i consigli per realizzare l’ambiente perfetto.

I consigli per una camera a prova di adolescente

Il periodo dell’adolescenza è molto delicato sia per i ragazzi che per i genitori, spesso i primi hanno la sensazione di non essere compresi, liberi ed amati. I secondi, invece, gestiscono con difficoltà questo particolare momento, non riuscendo a comprendere davvero i propri figli ed i loro attimi di ribellione. In questa fase, inoltre, la camera inizia a diventare un vero e proprio rifugio sicuro, in cui poter esprimere emozioni e pensieri. È necessario, quindi, che questo ambiente sia il più personale possibile. Qualora sia arrivato il momento o vi sia stato chiesto di rinnovare la cameretta, dunque, è bene farlo seguendo alcuni consigli. In questo modo potrete creare la camera a prova di adolescente. Per raggiungere l’obiettivo è importante:

  1. sfruttare l’inventiva dei giovani, creando qualcosa di personale;
  2. evitare camerette pronte, potrebbero risultare poco personali, non mettendo l’adolescente a proprio agio;
  3. favorire il fai da te, costruendo mobili o dettagli;
  4. lasciare spazi che possano esser riempiti con foto, oggetti personali ed idee;
  5. fare in modo di valorizzare le loro passioni, magari ideando una cameretta a tema;
  6. valutare l’idea di un secondo letto, qualora si volesse ospitare un amico;
  7. lasciate che le pareti vengano tappezzate da adesivi, foto e poster, questo renderà il tutto più personalizzato;
  8. lasciate che i ragazzi diano sfogo alla fantasia.
camera  a prova di adolescente - realizzarla

La camera a prova di adolescente: come creare un ambiente su misura
Immagine di Shutterstock di Photographee.eu

Il benessere all’interno della propria camera

Una volta personalizzata la cameretta è importante assicurarsi che sia funzionale, ma soprattutto che favorisca il benessere del giovane. Pertanto, è bene non sottovalutare alcuni fattori che possono fare la differenza. Per iniziare è necessario evitare la televisione all’interno della camera da letto, ma se proprio non si può fare a meno, va posta il più lontano possibile dal letto, così come il computer. Poi, è bene insegnare ai ragazzi a spegnere tutte le apparecchiature elettroniche durante la notte. Per questo, inoltre, si rivela importante trovare una postazione di ricarica per lo smartphone distante dal letto. Posizionare mensole o punti d’appoggio per oggetti vari e cuffie. Queste ultime sono da tenere lontane prima di addormentarsi. È preferibile una luce naturale, calda o al led, se possibile dotata di sistema per variare l’intensità in base al momento del giorno ed al tipo di utilizzo. Per concludere sono da evitare le superfici in vetro o laccate, poiché potrebbero risultare particolarmente riflettenti.

Conoscere la stanza degli adolescenti

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il 16,2% dei residenti in Italia hanno meno di 18 anni, infatti, sono oltre 9 milioni i bambini e gli adolescenti che vivono nel nostro Paese.
  • Gli adolescenti (tra gli 11 ed i 18 anni) italiani  oggi trascorrono oltre sei ore al giorno davanti a smartphone e dispositivi elettronici.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione