Buoni propositi: come vivremo la casa nel 2023

Condividi L'articolo su

Dopo aver analizzato, nell’ultimo mese dell’anno, quelli che saranno i trend e le previsioni del mondo casa 2023, è arrivato il momento di capire come vivremo la casa nel 2023. Quali sono i buoni propositi per l’anno appena iniziato?

Ogni anno, nel mese di dicembre si inizia a pensare ad una lista di buoni propositi per l’anno che si appresta ad arrivare. Sì, perché l’anno nuovo porta un irrefrenabile desiderio di cambiamento, per dare una svolta positiva alla propria vita. L’anno nuovo porta con sé voglia di rinnovamento, nella vita personale, nel mondo professionale, nel rapporto con gli altri e persino nel modo in cui si vive la casa. Con l’inizio del nuovo anno, quali saranno i buoni propositi degli italiani? Come vivremo la casa nel 2023?

Vivere la casa nel 2023: da dove partire per capire i buoni propositi?

Non è facile elaborare una vera e propria lista di buoni propositi per vivere al meglio la casa nel 2023. Partendo da alcune domande essenziali, però, è stato possibile mettere un po’ di ordine e capire, in tal modo, quello che sarà il trend per i buoni propositi 2023 degli italiani.

  • Quali sono gli aspetti della casa di cui la maggior parte degli italiani va fiero?
  • Cosa, invece, si vorrebbe migliorare in casa?
  • Quali trasformazioni potrebbero rendere la casa un posto più vivibile e piacevole e quali cambiamenti in casa farebbero più felici?

Dando risposta a queste poche e semplici domande, è possibile far emergere un quadro piuttosto chiaro di quelli che saranno i buoni propositi per vivere la casa nel 2023.

3 Buoni propositi: ecco come vorremmo vivere la casa nel 2023


1 – Buoni propositi casa 2023: vivere il nido domestico in modo più sostenibile e risparmioso

Gli aspetti della casa di cui la maggior parte degli italiani va fiero sono quelli legati alla sostenibilità. Negli ultimi anni, infatti, sempre più italiani hanno cambiato “rotta” muovendosi verso un modo di vivere più green e quindi rispettoso della natura. E tra i buoni propositi per vivere la casa nel 2023, si riconferma quello di pensarla in un’ottica sempre più green.

Nel 2023 si darà più spazio alla bioedilizia, a materiali di costruzione naturali, riciclabili, dal ridotto impatto ambientale e sicuri per la salute delle persone e dell’ambiente, a materiali naturali anche per arredi, complementi e texture per l’arredamento di spazi interni e outdoor, all’efficienza energetica, all’uso di energie rinnovabili.

Buoni propositi casa 2023

Buoni propositi: come vivremo la casa nel 2023 – Canva

2 – Buoni propositi casa 2023: progettare un’abitazione sempre più domotica ed intelligente

Per trovare un altro buon proposito degli italiani per vivere al meglio la casa nel 2023, basta rispondere alla domanda “cosa si vorrebbe migliorare in casa?”. Gli italiani vogliono vivere una casa più tecnologica, più smart. E quindi tra i buoni propositi c’è il desiderio di studiare ed organizzare una casa che sia più intelligente e quindi domotica. Nel 2023 emergerà con una certa prepotenza la volontà di dare quindi più spazio a grandi e piccoli elettrodomestici di ultima generazione, connessi, smart e ovviamente a basso consumo energetico.

Buoni propositi casa 2023

Buoni propositi: come vivremo la casa nel 2023 – Canva

3 – Buoni propositi casa 2023: vivere nella casa dei propri sogni!

C’è una sterzata nel trend degli ultimi anni che, causa pandemia e lockdown, ha fatto nascere l’esigenza e il desiderio di avere in casa stanze private in cui rifugiarsi per rilassarsi, dedicarsi a sé stessi e ai propri hobby, leggere un libro o ascoltare della musica, oppure studiare o lavorare. Non potendolo fare altrove, è stato importante in questi ultimi anni realizzare questo tipo di spazio in casa.

Nel 2023, invece, gli italiani vivranno la casa in modo differente. Pur restando l’esigenza e il desiderio di avere in casa un home office privato e ben organizzato, data l’affermazione dello smart working nella realtà lavorativa di molti italiani, c’è un nuovo proposito ovvero quello di avere in casa spazi più aperti e condivisi. Questo perché rinasce il desiderio dello stare insieme, della compagnia, delle serate festose e dei pranzi in famiglia.

La casa torna ad essere vissuta e condivisa con gli altri e quindi tra le trasformazioni che potrebbero rendere la casa un posto più vivibile e piacevole e che farebbero più felici, c’è senza dubbio il desiderio di creare in casa grandi open space oltre all’esigenza di avere a disposizione case con giardino esterno in cui organizzare party e barbecue godendo della compagnia di amici e parenti.

Quindi tra i buoni propositi per vivere la casa nel 2023 c’è quello di lanciarsi alla ricerca della propria casa dei sogni, per trovare un nido più in linea con i propri desideri, oppure decidersi a ristrutturare la propria abitazione secondo le proprie esigenze e vivere più felici!

Buoni propositi casa 2023

Buoni propositi: come vivremo la casa nel 2023 – Canva

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu? 

  • Anche nel 2023 sarà possibile usufruire di interessanti agevolazioni fiscali per costruire o ristrutturare casa. Nel 2023 e nel 2024 alcuni bonus edilizi saranno prorogati, altri parzialmente modificati e altri ancora del tutto cancellati. Dovrebbero restare in vigore il Bonus ristrutturazioni 50%, il Bonus mobili ed elettrodomestici, l’Ecobonus, il Sismabonus, il Bonus barriere architettoniche. Ma la lista potrebbe essere soggetta a modifiche quindi resta aggiornato su Habitante.it.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Scritto da

Dottoressa in Lingue Moderne per il Web. Giornalista pubblicista. Specializzata in Giornalismo dell’Architettura e dell’Interior Design.